Giuseppe Landi
No Comments

De Laurentiis, Benitez non ha colpe. Su Pioli l’ombra di un grande ex?

Benitez e Pioli già a rischio esonero: ma se il tecnico biancoceleste soffre la grande piazza, i tifosi del Napoli non possono incolpare don Rafa

De Laurentiis, Benitez non ha colpe. Su Pioli l’ombra di un grande ex?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Mentre Juventus e Roma continuano a fare un campionato a parte, c’è chi se la passa decisamente peggio. E’ il caso del Napoli di Rafa Benitez e della Lazio di Claudio Lotito, in difficoltà nonostante le rosee aspettative d’inizio stagione. Entrambe non riescono a giocare da squadra, affidandosi ai soli colpi dei singoli, che non sempre arrivano. Ma se la situazione è piuttosto simile, le cause no, o quasi.

E’ DE LAURENTIIS CHE MERITA L’ESONERO – La strategia di mercato del club partenopeo è stata chiara sin da subito: aspettare il preliminare prima di muoversi decisi sul mercato, col ds Bigon pronto a volare in terra iberica per tornare dal suo presidente con almeno un paio di colpi. Ma la sconfitta nel preliminare proprio contro gli spagnoli dell’Athletic Bilbao è suonata come una beffa: in poche parole, niente Champions, niente acquisti. Errore commesso dal numero uno del club azzurro, Aurelio De Laurentiis, sicuro che la sua squadra avrebbe superato il turno piuttosto agevolmente. Ma ha dovuto fare i conti con una formazione ben collaudata, con interpreti che si conoscono ormai da anni. Perfino il Barcellona si è mosso di più sul mercato, nonostante non ne avesse estremo bisogno, e vista la strategia adottata negli ultimi anni dai blaugrana, che spendono molto sì, ma per soli fenomeni, giocatori in grado di fare la differenza. Uno, due acquisti massimo. Che il caro Aurelio avesse pensato qualcosa di simile? Se fosse davvero così, meglio si dedicasse maggiormente alla produzione cinematografica, e lasciare il Napoli nelle mani di gente che vuole davvero investire nella società. Intanto, prima che la rabbia dei tifosi sfoci in qualcosa di sgradevole, sarebbe corretto essere chiari, ammettendo gli errori e rivedendo le ambizioni. Altro che scudetto…

Stefano Pioli, tecnico della Lazio

Stefano Pioli, tecnico della Lazio a rischio esonero

L’OMBRA DI UN EX SU PIOLI  – Dopo la scorsa stagione risultata fallimentare, il presidente biancoceleste Claudio Lotito aveva finalmente deciso di mettere mano al portafogli. Peccato però che a guidare la squadra abbia scelto un tecnico non da grande piazza, come Stefano Pioli. Una piazza vogliosa di riscatto, soprattutto vedendo cosa sono in grado di fare i cugini giallorossi. Gli arrivi di Djordjevic, Parolo, Basta, Braafheid e soprattutto di De Vrij, con il ds Igli Tare capace di strapparlo alla concorrenza delle big europee (Manchester United in primis), non sono bastati a ridurre il gap dalle squadre che attualmente dominano il campionato nostrano. Non solo, perchè qualificarsi alle coppe europee è tutt’altro che facile. L’Europa League è forse l’obiettivo minimo imposto da Lotito, ma se il buongiorno si vede dal mattino… Nelle prossime settimane ci potrebbero essere degli scossoni, con Pioli già sulla graticola. E un sogno nel cassetto…col Mancio libero.

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *