Federica Valcauda
No Comments

Dovizioso si impone su Marquez nelle Fp2

Dovizioso precede il duo Marquez-Pedrosa. 4° Iannone. Faticano le Yamaha: 7° Lorenzo e 10° Rossi

Dovizioso si impone su Marquez nelle Fp2
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Le Fp2 sono all’insegna di un’altra Ducati, quella ufficiale di Andrea Dovizioso che blocca il cronometro in 1:48:285, il pilota italiano è riuscito a fare questo ottimo giro montando le gomme soft, un bel segnale in vista delle qualifiche di domani.
Il pilota di Forlì si lascia alle spalle le due Honda, che si dimostrano ancora le più performanti su questo tracciato.
Marc Marquez è staccato dal pilota italiano di soli 43 millesimi, il pilota spagnolo si dimostra un vero marziano su questo circuito,
girando sui tempi di 1:48:500 costante per tutto il turno con gomma hard posteriore dando più di mezzo secondo al giro agli inseguitori.

Seguono Pedrosa e Iannone staccati di 4 decimi dai due di testa, troviamo poi Aleix Espargaro e il fratello Pol Espargaro in quinta e sesta posizione davanti alla prima Yamaha Factory di Jorge Lorenzo che paga sei decimi da Dovizioso.
Bradl e Smith occupano l’ottava e la nona posizione, a sorpresa  Valentino Rossi in difficoltà si deve accontentare della decima posizione, Rossi accusa problemi soprattutto per quanto riguarda i pneumatici, il nove volte campione del mondo azzarda anche un’ uscita con gomma anteriore soft e posteriore hard ma il miglior tempo che riesce ad ottenere è un 1:49:312, a un secondo dalla vetta della classifica.

Queste Fp2 hanno messo in chiaro le gerarchie di questo week end, Honda (e soprattutto Marquez) davanti e Yamaha che deve rincorrere,
Massimo Meregalli team director della Movistar Yamaha spiega così l’inizio difficile del week end: “Non c’è un punto particolare in cui soffriamo, è una sofferenza generale la nostra, la moto non è soddisfacente. Tutti e due i piloti si lamentano e hanno gli stessi problemi, lavoreremo tutta la notte per provare a risolverli”.

Ci sono tutti i presupposti per assistere ad un week end emozionante, sperando in una risalita Yamaha che garantirebbe spettacolo.

Federica Valcauda

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *