Redazione
No Comments

A caccia di Salas: Vidal da record

Il centrocampista bianconero, con i suoi trenta gol in Serie A, è il terzo marcatore cileno in Italia. Davanti a lui solo Pinilla e Salas.

A caccia di Salas: Vidal da record
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Arturo Vidal, sogno di mercato del Real Madrid Juventus

Arturo Vidal, trenta reti in A

Non è proprio un attaccante, Arturo Vidal. Ma è un giocatore che segna e lo fa anche tanto: con la doppietta al Cesena di mercoledì, il centrocampista bianconero è diventato il terzo capocannoniere cileno in serie A.

“Sono contento e sono felice di essere tornato a giocare. Sono un po’ stanco ma è così, è normale. Per arrivare al cento per cento devo giocare ancora di più. Vincere aiuta a vincere”, ha dichiarato Vidal nell’intervallo della partita. E se non è al massimo della condizione, come lui stesso dichiara, allora cosa sarà dopo? Se lo chiedono tutti i tifosi, conoscendo il grande valore del centrocampista sudamericano. Se lo chiede anche il suo allenatore, Massimiliano Allegri, che intanto dice di lui: “tornava da un periodo di inattività ed è stato decisivo”.

L’ultima volta che Vidal era andato in rete era il 13 marzo 2014, più di sei mesi fa. Poi ha iniziato a sentire dei fastidi al ginocchio, che lo hanno costretto a stare fermo e ad esordire solamente alla quarta giornata di questo campionato. È stato un ottimo esordio tuttavia: una doppietta che ha cancellato i dubbi legati al suo infortunio, ma anche i dissidi dovuti all’interessamento estivo del Manchester United. Ed oltre ai due gol, il bianconero ha sfoderato una brillante prestazione, da migliore in campo.

Con questa doppietta dunque, Vidal ha staccato David Pizarro nella classifica dei marcatori cileni in serie A, arrivando a quota trenta reti. E davanti a lui ci sono solo il genoano Mauricio Pinilla (34 gol) ed un ex juventino, Marcelo Salas (36 gol).

E Vidal è a caccia del record, matador Salas avvisato. Per ora i pensieri del cileno sono solamente rivolti all’Atalanta ed all’Atletico Madrid, dopodiché c’è il big match di campionato con la Roma. Ma questa è tutta un’altra storia.

Francesco Ippolito

@fraccio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *