Giuseppe Landi
No Comments

Pagelle Verona-Genoa 2-2: Perin “I Believe I Can Fly”, Ionita eroe

Il giovane portiere del Grifone compie almeno tre miracoli. Serata da dimenticare per Marquez

Pagelle Verona-Genoa 2-2: Perin “I Believe I Can Fly”, Ionita eroe
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Termina 2-2 la gara tra Hellas Verona e Genoa, valida per la quarta giornata di Serie A. La squadra di Gasperini, dopo essersi portata sul doppio vantaggio grazie alla doppietta di Matri, si è addormentata, incassando così le reti di Tachtsidis e Ionita, al secondo centro consecutivo in questo campionato. Da sottolineare l’ottima prestazione dei due giovani portieri Gollini e Perin, che hanno salvato le rispettive formazioni in diverse circostanze. Ritorno al gol per l’ex attaccante del Milan, che sembra aver superato Pinilla nelle gerarchie di Gasperini. Ecco le pagelle del match.

Matri, doppietta contro il Verona

Alessandro Matri, doppietta contro il Verona

TOP VERONA – GENOA 2-2

MATRI 8 – Sembra essere tornato qualche stagione indietro, il bomber dei tempi migliori. Gol di testa, prima di sfruttare l’errore piuttosto grossolano dell’ex Barcellona Rafa Marquez. Gasperini preferendolo a Pinilla ha avuto ragione. Ora però deve confermarsi a questi livelli per essere considerato un attaccante top.

IONITA 7 – L’umiltà prima di tutto. Il moldavo dopo il gol vittoria contro il Torino si è ripetuto, regalando un altro punto alla squadra di Mandorlini. Anzi, un punto e mezzo, contando l’assist a Tachtsidis. “Da piccolo non potevo avere quello che volevo e mio padre mi ha sempre motivato ad ottenere ogni traguardo che mi prefiggevo”. Bravo, eroe.

PERIN 7 – Un gatto tra i pali del Grifone. Subisce due gol, ma ne evita almeno altri tre. Miracoli che consentono ai suoi di portare a casa un pareggio, nonostante il doppio vantaggio. Nel dopo partita sembra aver esclamato “I Believe I Can Fly”.

FLOP VERONA – GENOA 2-2

DE MAIO 5 – Entra letteralmente in panico dopo il secondo gol di Matri, facendosi superare da Ionita in occasione del pareggio scaligero. Soffre tanto la fisicità di Luca Toni, non dovrebbe visto le lunghe leve. Ci si aspetta di meglio, vista la fiducia accordatagli dal Gasp. Rimandato.

JUANITO GOMEZ 5 – Fatica a trovare spazio, con la difesa avversaria che si chiude e lo contiene. Pochi spunti, ci prova solo di testa nel finale, ma da lui ci si aspetta molto di più. Forse un pò stanco, non è un caso che sia entrato solo ad inizio ripresa.

MARQUEZ 4,5 – L’esperienza a volte non basta. Il capitano del Messico perde una clamorosa palla, con Matri che ne approfitta e non sbaglia il 2-0. Non convince neanche sugli interventi successivi, prestazione da dimenticare. Mandorlini e i tifosi dell’Hellas sperano sia stata soltanto una giornataccia.

PAGELLE NUMERICHE VERONA – GENOA 2-2

VERONA (4-1-3-2): Gollini 6.5; Martic 6.5 (dal 46′ Juanito Gomez 5), Marquez 4.5, Moras 6, Agostini 6; Marques 5.5; Ionita 7, Tachtsidis 6.5, Campanharo 6 (dal 70′ Obbadi 6); Saviola 6 (dal 69′ Christodoulopoulos 6.5), Toni 6. Allenatore: Mandorlini 6.

GENOA (3-4-2-1): Perin 7; Roncaglia 6.5, De Maio 5, Antonini 6; Rosi 6 (dal 74′ Pinilla s.v.), Sturaro 6, Bertolacci 6.5, Marchese 6; Iago Falque 6 (dal 56′ Rincon 5.5), Lestienne 6.5 (dal 64′ Kucka 6); Matri 8. Allenatore: Gasperini 5,5.

Giuseppe Landi (@PepLandi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *