Marco Scipioni
1 Comment

Pagelle Parma-Roma 1-2: Keita onnipresente, Pjanic genio

Un Parma volenteroso si scontra con una Roma in stato di grazia. Ecco le pagelle della gara

Pagelle Parma-Roma 1-2: Keita onnipresente, Pjanic genio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Pre-partita, la società emiliana emette sul proprio sito un comunicato in cui affermava di provare a fermare la Roma. Un episodio simile è nuovo in Serie A, infatti, mai una squadra si era mostrata così inferiore ad un’altra, mai una squadra ha dovuto rassicurare sulle sue reali intenzioni. Una Roma che fa paura a tutti, anche ad uno Zeman che mai nella sua vita ha espresso parole di timore.

GARA – Una Roma che ha dominato per tutto il primo tempo, un Parma che non ci ha capito più nulla quando la società capitolina ha iniziato a mantenere il possesso palla. La squadra di Garcia dà la sensazione di poter segnare quando vuole e di non far fatica alcuna nel disputare le partite. Il Parma di conseguenza ha mostrato molto nervosismo, con Cassano in primis che nel primo tempo sembrava tornare il Cassano giovane, protagonista delle “cassanate”, e un Pedro Mendes che provocava continuamente Totti, ammonito ingiustamente. Un Parma che ha mostrato tutto il suo nervosismo anche in occasioni di decisioni arbitrali sfavorevoli nei confronti dei crociati, numerose le volte in cui i crociati assalivano con molti giocatori il direttore di gara la cui prestazione è stata piuttosto incoerente, come nel caso dell’ammonizione inesistente inflitta a Totti e della non emissione del cartellino giallo nei confronti di Lodi per un fallo di mano volontario e che sarebbe costata l’espulsione al calciatore del Parma.

Pjanic, decisivo contro il Parma nel 2-1 finale

Pjanic, decisivo contro il Parma nel 2-1 finale

TOP ROMA

– KEITA – Se qualcuno facesse notare che il calciatore maliano è un classe 1980 ed è arrivato a Roma a costo zero, forse in tanti non ci crederebbero. L’ennesima prestazione straordinaria per il centrocampista ex Barcellona. Grande classe, presenza ed esperienza in mezzo al campo, presente sia in fase difensiva che offensiva. ONNIPRESENTE.

– PJANIC – Il faro illuminante della Roma, presente e futuro, uno dei numerosi affari di Walter Sabatini, considerando che è arrivato per soli 10 milioni di euro. Classe cristallina e grande intensità anche in fase difensiva. Come affermato da Garcia: GENIO.

– LJAJIC: un Ljajic ritrovato in casa Roma e Garcia l’aveva preannunciato in conferenza stampa. Determinato e convinto come mai lo è stato in maglia giallorossa. Tecnica e gol a disposizione di Garcia. BENTORNATO.

TOP PARMA

– DE CEGLIE: grande spinta per il terzino italiano che dà vita a numerosi capovolgimenti di fronte, una delle (poche) note positive della serata. CONVINCENTE.

FLOP PARMA

– PEDRO MENDES: nervoso e continuamente falloso. Numerosi i falli duri e e gli interventi duri non sanzionati: su Keita in primis, provocatore nei confronti di Totti.

– CASSANO: dovrebbe essere il faro del Parma e invece nel primo tempo si limita a insultare i propri compagni e a recriminare sulle decisioni arbitrali. Nel secondo tempo qualche buono spunto, ma nulla di più.

PAGELLE NUMERICHE

PARMA: Mirante 6; Mendes 5; Felipe 6,5; Lucarelli 6; Gobbi 6; Acquah  5; Lodi 5,5; Mauri 6 (36′ st Galloppa sv); De Ceglie 7 (dal 27′ st Costa 5,5); Palladino 5,5 (dal 12′ st Belfodil); Cassano 5.

ROMA: De Sanctis 6; Torosidis 6 (25′ st Maicon 6); Manolas 6,5; Yanga Mbiwa 6; Holebas 6,5; Keita 7,5; Nainggolan 6,5; Pjanic 7,5; Ljajic 7 (28′ st Florenzi 6,5); Totti (36′ st Destro 6,5); Gervinho 6.

Share Button

One Response to Pagelle Parma-Roma 1-2: Keita onnipresente, Pjanic genio

  1. Marco 25 settembre 2014 at 9:42

    Keita è semplicemente fantastico,Pjanic un genio,il Capitano…vabbè andiamo avanti.Ljajic continua a non piacermi in quanto lo vorrei vedere più convinto dei suoi mezzi,e per finire vedere giocare la Roma è come assistere ad un concerto di musica classica dove ognuno suona bene il proprio spartito e tutti insieme sono semplicemente meravigliosi…Forza Roma!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *