Filippo Di Cristina
No Comments

Serie B: Vicenza, tra speranze per il futuro e basi concrete

Viaggio alla scoperta del Vicenza di Bremec, Ragusa e Giacomelli

Serie B: Vicenza, tra speranze per il futuro e basi concrete
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Antonino Ragusa, in azione contro il Perugia con la maglia del Vicenza

Antonino Ragusa, in azione contro il Perugia con la maglia del Vicenza

Come ogni settimana, SportCafe24, vi fa fare un salto all’interno del campionato cadetto. Oggi tocca al Vicenza essere al centro della nostra analisi.

I biancorossi dopo cinque giornate di campionato si trovano nelle zone basse della classifica in virtù dei due pareggi e delle due sconfitte prima della vittoria di ieri sera per 1-0, in casa contro il Bari di Devis Mangia. Lopez, allenatore dei vicentini si è detto soddisfatto della vittoria e incoraggia i giocatori affermando allo stesso tempo che i non ottimi risultati di queste prime cinque giornate sono dovuti anche ad un problema di condizione fisica

IL MERCATO – Molti giocatori di valore indiscutibile sono arrivati a vestire la casacca del Vicenza per questa stagione. Due tra tutti sono Mario Sampirisi in prestito dal Genoa e Antonino Ragusa (decisivo ieri anche sera)  sempre di provenienza rossoblu ma non sono assolutamente da dimenticare giocatori già noti ai più come Davide Di Gennaro, Ignacio Lores e Moro Alhassan.

OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE – Il Vicenza come detto, non si trova in ottime acque momentaneamente ma è troppo presto per tirare delle conclusioni sopratutto alla luce di quanto detto da mister Lopez. I veneti puntano principalmente ad una salvezza tranquilla e poi, perché no, un pensierino alla zona playoff ci sta tutto dato gli innesti di qualità che sono arrivati a Vicenza e al possibile fattore psicologico che spingerebbe i vicentini a fare bene. Sicuramente il Romeo Menti sarà un quid in più per i biancorossi per sognare in grande e magari dare il via a qualche brillante carriera come già in passato è stato

Filippo Di Cristina (@Fil_dicri)

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *