Davide Luciani
No Comments

Pagelle Fiorentina-Guingamp 3-0: Vargas spina nel fianco, Cuadrado indemoniato

Pizarro illuminante, nei francesi il migliore è Kerbrat

Pagelle Fiorentina-Guingamp 3-0: Vargas spina nel fianco, Cuadrado indemoniato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Cuadrado, devastante in Fiorentina-Guingamp

Cuadrado, devastante in Fiorentina-Guingamp

Le pagelle di Fiorentina-Guingamp 3-0, prima gara del girone di Europa League.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6.5 – Dà sicurezza al reparto e compie alcuni interventi interessanti. LIETA SCOPERTA.

TOMOVIC 5 – Soffre, all’inizio, poi, prende confidenza, ma il suo apporto in fase di spinta manca.   IMPANTANATO.

SAVIC 6 – Solita prestazione senza sbavature. ORDINATO.

RICHARDS 6.5 – Debutto convincente per ll’inglese che dimostra di poter essere un protagonista di questa squadra. TITOLARE AGGIUNTO.

BASANTA 6 – Il Guingamp è poca cosa, li fa il compitino. DILIGENTE.

PASQUAL 5.5 – Altro giocatore rispetto a quello visto in nazionale. Nella Fiorentina è in difficoltà. MR HYDE.

KURTIC 6.5 – Si è subito calato nella nuova realtà viola. Buona prova da interno. APPLAUSI.

PIZARRO 7.5 (IL MIGLIORE) –Prova mostruosa del cileno: tutte le azioni pericolose dei viola partono dai suoi piedi. ILLUMINANTE.

BORJA VALERO 6 – Primo tempo benino, ma, lui, ci ha abituato ad altri livelli. Esce per infortunio. SOTTOTONO.

BADELJ 6 – Non è Borja Valero, ma il suo lo fa. Deve ancora entrare negli schemi di Montella. IN RODAGGIO.

CUADRADO 7.5 – Non c’è modo di fermarlo. Un gol, accelerazioni devastanti e giocate di altissimo livello. INDEMONIATO.

BERNARDESCHI 6.5 – Un gran gol e alcune giocate che fanno intravedere un futuro radioso. TALENTO PURO.

GOMEZ 4.5 – Non ci siamo. Dov’è finito il killer d’area ammirato in Germania per tanti anni? SPROFONDO VIOLA.

VARGAS 6.5 – Un gol e il solito apporto in fase offensiva. SPINA NEL FIANCO.

All. MONTELLA 7 – L’espulsione nel primo tempo di Diallo gli dà una mano, ma la sua squadra viaggia con il pilota automatico, scacciando i fantasmi. STANNO TUTTI BENE.

PAGELLE GUINGAMP

SAMASSA 5 – Non un granchè questo portierone. Sembra invalicabile, data la stazza, invece è molto impacciato. L’APPARENZA INGANNA.

SANKOH 5 – Vargas non gli lascia campo. ASFALTATO.

KERBRAT 6 (IL MIGLIORE) – Se la deve vedere con il fantasma di Gomez e finisce per essere uno dei meno peggio. TRANQUILLITA’ INATTESA.

ANGOUA 5.5 – Meno sicuro del compagno di reparto, mostra limiti quando viene puntato. STATICO.

LAVEQUE 4.5 – Con Cuadrado non la becca mai: ogni accelerazione del colombiano è un colpo alla sua autostima. DISINTEGRATO.

BEAUVUE 5 –  Dovrebbe spingere a sinistra, ma non parte mai. FERMO AI BINARI.

DIALLO 4 – Il secondo giallo è eccessivo, ma lui, è sempre scomposto e fuori tempo. L’UOMO DEL DISASTRO.

MATHIS 5 – Pizarro gli dà una lezione in cabina di regia che non dimenticherà. SCOLARETTO.

PIED  5 – All’inizio tenta qualcosa, poi crolla quasi subito. ATTIMI FUGACI.

GIRESSE 5 – Entra per provare ad agguantare il pari, ma, tempo sette minuti e Cuadrado raddoppia. FULMINATO.

MANDANNE 5.5 – Tenta qualche affondo, ma non viene supportato dalla squadra. ISOLATO.

DOUNIAMA 5 – Entra sul 2-0 in 10 contro 11…IMPOTENTE.

MARVEAUX 5.5 – Anche lui, come Mandanne è propositivo all’inizio, ma poi sparisce. TOCCATA E FUGA.

YATABARE’ 5 – Un cambio che non incide sulle sorti del match. SENZA NERBO.

All. GOUVERNNEC 5 – Montella gli rifila una lezione tattica da ricordare. PRENDERE NOTA, PREGO.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *