Connect with us

Milan

Mercato Milan, Balzaretti non arriva. Resta Ibrahimovic

Pubblicato

|

MILANO, 3 LUGLIO – Da poche ore è ufficialmente cominciato il calciomercato e in casa Milan si inizia a pensare come rinforzare la rosa in vista della prossima stagione. Massimiliano Allegri avrà a disposizione una squadra competitiva in Italia e in Europa e dovrà cercare il modo migliore per amalgamare i giocatori che si troverà ad allenare.

ADDIO BALZARETTI – Il terzino della nazionale italiana ha deciso: “O vado al Psg o resto a Palermo. Non ci saranno altre soluzioni“. Doccia gelata per il Milan che aveva deciso di puntare fortemente su di lui per rinforzare il reparto arretrato. Che la trattativa sarebbe stata difficile si sapeva, anche alla luce delle buone prestazioni del giocatore all’europeo e la volontà di Zamparini di trattenerlo, ma nessuno si aspettava simili dichiarazioni. Una scelta di cuore quella del terzino sposato con Eleonora Abbagnato, première danseuse all’Opéra Garnier di Parigi. Ora si aspettano proposte da parte del Paris Saint German che già a gennaio era stato vicino all’acquisto di Balzaretti.

IBRAHIMOVIC NON SI MUOVE – “Ibra rimarrà un giocatore del Milan al 100%, nessun problema con lui”. Queste le parole di Adriano Galliani all’uscita della sede rossonera. Smentite dunque le voci che parlavano di un Ibrahimovic lontano da Milano nella prossima stagione. Il giocatore svedese rimarrà alla corte di Massimiliano Allegri e rispetterà il proprio contratto, spinto forse anche da quella riconferma di Thiago Silva tanto voluta da tutta la squadra.

SILVESTRE E BOATENG – Ufficialmente abbandonata la pista che porta a Silvestre. Il prolungamento del contratto fino al 2017 di Thiago Silva e l’acquisto di Acerbi sembrano bastare alla società di Via Turati. C’è da considerare inoltre che potrebbe tornare Didac Vila dal prestito all’Espanyol: “Vorrebbe tornare per rimanere. Però tutte le porte sono aperte. Di sicuro, o rimane o viene ceduto a titolo definitivo” ha fatto sapere Adriano Galliani. Capitolo Boateng. Sul ghanese è sempre vivo l’interesse delle due squadre di Manchester e del Real Madrid e per restare potrebbe chiedere alla società un adeguamento dell’ingaggio. Attualmente “Prince” percepisce 2 milioni di euro annui e la sua proposta è quella di farsi almeno raddoppiare lo stipendio. Per ora il Milan non ha però mostrato segni di cedimento.

a cura di Matteo De Angelis

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending