Davide Terraneo
No Comments

Fantacalcio, top e flop della seconda giornata

Icardi e Osvaldo miniere di bonus, Bardi imbattuto e pararigori fa impazzire chi ha puntato su di lui. Higuain e Diego Lopez da incubo

Fantacalcio, top e flop della seconda giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Terminata la seconda giornata di fantacalcio con la vittoria casalinga del Verona ai danni del Palermo, è tempo di tirare le somme di questi 3 giorni di Serie A, analizzando i giocatori che hanno fatto gioire i propri allenatori e quelli che hanno deluso le aspettative.

ICARDI TRASCINATORE – Inutile dirlo, ad aver brindato sono stati i manager che hanno puntato sui giocatori dell’Inter, e in particolare sui suoi attaccanti. Sarà venuto un colpo a chi ha scoperto di avere Icardi contro al fantacalcio: l’argentino ha infatti totalizzato 17 punti, forte della tripletta che gli ha fruttato uno straordinario 8 in pagella accompagnato da 9 punti bonus. Calcio champagne anche per il compagno di reparto di Mauro, quell’Osvaldo che l’anno scorso deluse chi a gennaio puntò su di lui per la mezza stagione alla Juventus. Con l’ex punta del Southampton i 2 gol e l’assist hanno portato nella cassaforte di chi lo ha schierato un bottino di 14 punti. Altro grande protagonista di giornata il giovane portiere Bardi, strepitosa saracinesca e pararigori al San Paolo: alla fine al 7 (valutazione forse troppo severa da parte dello staff della Gazzetta) si sono aggiunti i 3 punti del rigore parato.

Diego Lopez, protagonista di una pessima prestazione nella seconda giornata del fantacalcio

Diego Lopez, protagonista di una pessima prestazione nella seconda giornata del fantacalcio

DIEGO LOPEZ SCIAGURATO – Ma per un temerario fantallenatore che festeggia il giovane portiere del Chievo, esiste un manager con le mani nei capelli da domenica pomeriggio e un poster pieno di freccette appeso in camera: quello di Gonzalo Higuain. Il pipita, atteso protagonista della squadra di Benitez, ha fallito un calcio di rigore pesantissimo per i partenopei e per la sua valutazione, valsa la miseria di 2 punti. Certo, lo sventurato Consigli (che ha chiuso a -2 a causa della goleada di san Siro) è di un livello di sciagura elevatissimo, ma da un top player come lui era necessario aspettarsi di più. La goleada del Tardini ha invece avuto come duplice effetto una miriade di bonus per coloro che hanno segnato e malus a volontà per portieri (Diego Lopez e Mirante hanno fatto un punto in due) e per l’espulso Bonera (3.5), mentre Felipe se l’è cavata grazie al gol segnato prima di essere cacciato. Non possono certo sorridere neppure i manager di Berardi (3.5), Pisano (3) e Sepe (3).

LE SORPRESE – Grande festa invece per chi ha deciso di dare fiducia ai panchinari (almeno in partenza) Mauri e Guarin, entrambi andati a segno contro Cesena e Sassuolo. Straordinari anche Sportiello, 6.5 nonostante abbia subito una rete, Dramè (7.5) e Perin (7.5), mentre non sorprendono quasi più le realizzazioni accompagnate da ottime valutazioni di Candreva, Menez e Marchisio. Giornata ricca di contraddizioni la seconda del fantacalcio. Ci sarà tempo per rifarsi, tra meno di una settimana. Per il momento, spazio alla Champions.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *