Matteo Masum
No Comments

Roma, Nainggolan superstar. E quando tornerà Strootman?

Il belga è sempre più perno del centrocampo giallorosso, ma il rientro dell'olandese potrebbe cambiare le cose

Roma, Nainggolan superstar. E quando tornerà Strootman?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Kevin Strootman, fuori dal 9 marzo 2014

Kevin Strootman, fuori dal 9 marzo 2014

Quando arrivò nella capitale scelse il numero 44 (il 4, suo numero a Cagliari, era già occupato da Bradley) perchè disse che a Roma, per emergere, avrebbe dovuto impegnarsi il doppio. Che fosse forte, lo aveva già dimostrato in Sardegna, ma nessuno pensava potesse diventare, in brevissimo tempo, uno dei pilastri della formidabile mediana giallorossa.

SUBITO PROTAGONISTA- Acquistato nel mercato di Gennaio per dare a Rudi Garcia un’alternativa a centrocampo, dove i titolarissimi erano De Rossi, Pjanic e Strootman, il Ninja ha fin da subito impressionato il tecnico francese, che, infatti, gli ha concesso spazio immediatamente. La sliding door della carriera di Nainggolan è l’infortunio patito da Kevin Strootman il 9 marzo contro il Napoli. Da lì in poi, nessuno ha potuto togliergli una maglia da titolare, che il belga ha onorato alla grandissima nel finale di stagione, e ancora di più in questo inizio di campionato.

RISORSA O PROBLEMA- Per ora, e almeno fino a Novembre/Dicembre, il Ninja sarà perno insostituibile per la Roma, sia in campionato, sia in Champions League, considerando che le sue riserve di energia sono inesauribili. Le cose potrebbero cambiare, invece, quando Strootman tornerà a pieno servizio, il che dovrebbe avvenire a Gennaio. Rudi Garcia sarà allora messo difronte ad un dilemma non facile, continuare a considerare titolare Nainggolan, o rimettere in panchina il belga per far posto all’olandese, ambito da mezza Europa.

LA STAGIONE- Molto dipenderà dal corso della stagione della Roma. Qualora i giallorossi dovessero andare avanti in Europa, che sia Champions o Europa League, sarà fondamentale avere un reparto completo e di qualità. Strootman, al 100% della forma, è un campione assoluto, impossibile lasciarlo fuori. Ma Nainggolan potrà avere parecchie chance, anche per sostituire De Rossi, o entrare a partita in corso, dando in ogni caso il suo determinante contributo. Diverso discorso, invece, qualora Sabatini dovesse decidere di cedere il centrocampista olandese. In tal caso, per Nainggolan ci sarà ancora la titolarità. Ma per la Roma sarebbe una perdita notevole.

Matteo Masum

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *