Kevin Brunetti
No Comments

Pagelle Fiorentina-Genoa 0-0: viola inconcludente, Perin salva il Grifone

La Fiorentina di Montella domina per 90' senza mai riuscire a bucare la porta Genoana. Non basta l'arrembaggio di Bernardeschi e compagni, Perin salva i suoi

Pagelle Fiorentina-Genoa 0-0: viola inconcludente, Perin salva il Grifone
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il pareggio va sicuramente molto meglio al Genoa che alla Fiorentina, la squadra di Montella infatti ha attaccato per 90′ ma senza mai riuscire a trafiggere l’ottimo Perin. La maggior parte delle colpa però è da imputare agli attaccanti viola. Nonostante il gran lavoro in fase di possesso il portiere genoano infatti è stato messo in difficoltà solo occasionalmente. Ecco le pagelle della sfida:

FIORENTINA: 

Neto 6: Il Genoa tira in porta una volta sola, lui si fa trovare pronto.

Marcos Alonso 6: Gli avversari spingono poco e lui si avventura in avanti con insistenza, sfiora il goal nel finale.

Savic 6: Non particolarmente impegnato. (Dall’80’ Pasqual s.v.)

Rodriguez 6,5: Comanda la difesa e sfiora il vantaggio con un destro dal limite in pieno recupero, una sicurezza.

Tomovic 5: Le uniche due occasioni per il Genoa arrivano sulle sue dormite, fortunatamente Pinilla lo grazia tirando alto.

Pizarro 5,5: Inizia a carburare, ma spesso tiene il pallone incollato al piede troppo a lungo.

Borja Valero 6: Parte forte, peggio nel secondo tempo dove la squadra gioca più sugli esterni.

Aquilani 6,5: Il migliore del centrocampo viola, torna e si riprende il posto da titolare con un’ottima prova.

Babacar 6: Brucia Roncaglia in velocità e crea più di una palla da rete, purtroppo è un po’ lezioso davanti a Perin. (Dal 70′ Ilicic 5: Sempre più corpo estraneo, incomprensibile come venga preferito a Joaquin e Marko Marin)

Gomez 5,5: Riceve solo una palla giocabile e la spreca lisciandola di testa a un passo dalla porta, non viene supportato a dovere. (Dal 56′ Bernardeschi 5,5: Ha la palla per sbloccare la sfida al 92′, ma Perin è eccelso nella parata d’istinto)

Cuadrado 6: Primo tempo senza spunti particolari, inizia a carburare nella ripresa ma senza centrare la giocata vincente.

ALL. Montella 5: Incomprensibile il cambio di Gomez dopo appena 55′ e con il Genoa in difficoltà. Parte con due punte e finisce per toglierle entrambe proprio quando alla Fiorentina serve il goal, rivedibile.

GENOA:

Perin 7: Il Franchi lo esalta per l’ennesima volta, paratutto.

Burdisso 5,5: Soffre la pressione viola.

De Maio 6: Il migliore della retroguardia del grifone, tiene a galla la squadra.

Roncaglia 4,5: Sente la pressione e lo dimostra, troppa grinta e espulsione dopo 70′ che avrebbe potuto condannare la squadra.

Edenilson 5,5: Impalpabile, solo una giocata degna di nota nel secondo tempo che però viene sprecata da Pinilla.

Bertolacci 5: Ci siamo accorti che era in campo solo al 35′, sostituito giustamente nell’intervallo. (Dal 46′ Rincon 6: Meglio di Bertolacci, restituisce un minimo di solidità alla linea mediana)

Kucka 6: E’ un dei pochi che prova ad affondare nella difesa viola, ma non viene supportato a dovere.

Sturaro 6: E’ suo l’unico tiro in porta del match, sufficienza striminzita.

Antonelli 5,5: Gli esterni viola lo stringono nella sua metà campo, non riesce mai a supportare la manovra.

Perotti 5: Sbaglia tutto quello che gli passa per i piedi. Che fine ha fatto il giocatore ammirato a Siviglia? (Dall’84’ Rosi s.v.)

Pinilla 5: Lasciato solo da Tomovic si divora l’unica palla giocabile che ha a disposizione, invisibile per il resto della sfida. (Dal 65′ Matri 5: Difficile migliorare il poco fatto da Pinilla senza una squadra alle spalle)

ALL. Gasperini 6: Parte fin da subito per puntare al pareggio, e seppur con estrema fatica, lo ottiene. Ma il gioco espresso lascia più di qualche perplessità.

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *