Connect with us

Football

Pagelle Fiorentina-Genoa 0-0: viola inconcludente, Perin salva il Grifone

Pubblicato

|

Mattia Perin, portiere della top eleven di Serie A

Il pareggio va sicuramente molto meglio al Genoa che alla Fiorentina, la squadra di Montella infatti ha attaccato per 90′ ma senza mai riuscire a trafiggere l’ottimo Perin. La maggior parte delle colpa però è da imputare agli attaccanti viola. Nonostante il gran lavoro in fase di possesso il portiere genoano infatti è stato messo in difficoltà solo occasionalmente. Ecco le pagelle della sfida:

FIORENTINA: 

Neto 6: Il Genoa tira in porta una volta sola, lui si fa trovare pronto.

Marcos Alonso 6: Gli avversari spingono poco e lui si avventura in avanti con insistenza, sfiora il goal nel finale.

Savic 6: Non particolarmente impegnato. (Dall’80’ Pasqual s.v.)

Rodriguez 6,5: Comanda la difesa e sfiora il vantaggio con un destro dal limite in pieno recupero, una sicurezza.

Tomovic 5: Le uniche due occasioni per il Genoa arrivano sulle sue dormite, fortunatamente Pinilla lo grazia tirando alto.

Pizarro 5,5: Inizia a carburare, ma spesso tiene il pallone incollato al piede troppo a lungo.

Borja Valero 6: Parte forte, peggio nel secondo tempo dove la squadra gioca più sugli esterni.

Aquilani 6,5: Il migliore del centrocampo viola, torna e si riprende il posto da titolare con un’ottima prova.

Babacar 6: Brucia Roncaglia in velocità e crea più di una palla da rete, purtroppo è un po’ lezioso davanti a Perin. (Dal 70′ Ilicic 5: Sempre più corpo estraneo, incomprensibile come venga preferito a Joaquin e Marko Marin)

Gomez 5,5: Riceve solo una palla giocabile e la spreca lisciandola di testa a un passo dalla porta, non viene supportato a dovere. (Dal 56′ Bernardeschi 5,5: Ha la palla per sbloccare la sfida al 92′, ma Perin è eccelso nella parata d’istinto)

Cuadrado 6: Primo tempo senza spunti particolari, inizia a carburare nella ripresa ma senza centrare la giocata vincente.

ALL. Montella 5: Incomprensibile il cambio di Gomez dopo appena 55′ e con il Genoa in difficoltà. Parte con due punte e finisce per toglierle entrambe proprio quando alla Fiorentina serve il goal, rivedibile.

GENOA:

Perin 7: Il Franchi lo esalta per l’ennesima volta, paratutto.

Burdisso 5,5: Soffre la pressione viola.

De Maio 6: Il migliore della retroguardia del grifone, tiene a galla la squadra.

Roncaglia 4,5: Sente la pressione e lo dimostra, troppa grinta e espulsione dopo 70′ che avrebbe potuto condannare la squadra.

Edenilson 5,5: Impalpabile, solo una giocata degna di nota nel secondo tempo che però viene sprecata da Pinilla.

Bertolacci 5: Ci siamo accorti che era in campo solo al 35′, sostituito giustamente nell’intervallo. (Dal 46′ Rincon 6: Meglio di Bertolacci, restituisce un minimo di solidità alla linea mediana)

Kucka 6: E’ un dei pochi che prova ad affondare nella difesa viola, ma non viene supportato a dovere.

Sturaro 6: E’ suo l’unico tiro in porta del match, sufficienza striminzita.

Antonelli 5,5: Gli esterni viola lo stringono nella sua metà campo, non riesce mai a supportare la manovra.

Perotti 5: Sbaglia tutto quello che gli passa per i piedi. Che fine ha fatto il giocatore ammirato a Siviglia? (Dall’84’ Rosi s.v.)

Pinilla 5: Lasciato solo da Tomovic si divora l’unica palla giocabile che ha a disposizione, invisibile per il resto della sfida. (Dal 65′ Matri 5: Difficile migliorare il poco fatto da Pinilla senza una squadra alle spalle)

ALL. Gasperini 6: Parte fin da subito per puntare al pareggio, e seppur con estrema fatica, lo ottiene. Ma il gioco espresso lascia più di qualche perplessità.

 

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending