Antonio Casu
No Comments

Pagelle Cagliari-Atalanta 1-2: Biava supereroe, Conti manesco

Il difensore orobico salva il risultato con un intervento miracoloso, il centrocampista dei sardi è invece eccessivamente nervoso

Pagelle Cagliari-Atalanta 1-2: Biava supereroe, Conti manesco
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Cagliari-Atalanta finisce 1-2

Cagliari-Atalanta finisce 1-2

L’unità del gruppo e l’esperienza sono due variabili imprescindibili nel calcio. Si è visto ieri al Sant’Elia. Ha vinto l’Atalanta di Colantuono, rocciosa e abile nello sfruttare in contropiede gli spazi concessi dagli avversari, mentre il Cagliari è uscito con le ossa rotte, dimostrando che la nuova Zemanlandia è ancora un cantiere ricco di incognite. Di Estigarribia e Boakye i gol decisivi. Sardi in rete su rigore con Cossu, ma non basta: in Serie A, le ingenuità si pagano a caro prezzo.

TOP&FLOP DI CAGLIARI-ATALANTA 1-2

TOP 

BIAVA 7,5 | Difficile credere che questo ragazzino abbia 37 anni. Condizione fisica invidiabile, grande lucidità, carisma ed un intervento fantascientifico sulla linea di porta nel momento chiave dell’incontro. Che nessuno provi a dargli del vecchietto.

SPORTIELLO 7 | L’Atalanta è una società bene organizzata come poche altre in Italia. Il passaggio di testimone tra i pali da Consigli a Sportiello era stato accolto con tanta diffidenza, ma la prestazione odierna dell’estremo difensore orobico dimostra che il club di Percassi ha scelto saggiamente. Per l’ennesima volta.

AVELAR 6,5 | Sbaglia la diagonale in occasione del primo gol atalantino, ma è l’unico difensore del Cagliari a meritare la sufficienza. Spinge tantissimo, si rende pericoloso in due casi e conferma di aver beneficiato della cura Zeman. E dire che è stato più volte ad un passo dall’addio…

FLOP 

DENIS 5 | Impalpabile. Neutralizzato dai non impeccabili Rossettini e Ceppitelli, non si fa mai vedere. Non è ancora al meglio della forma, e si vede.

ROSSETTINI/CEPPITELLI 5 | La difesa del Cagliari è da film horror. Il fatto che la regia sia dello spregiudicato Zeman giustifica solo in parte gli errori commessi nelle prime uscite. L’atteggiamento tattico dei sardi, schierati, di fatto, con una sorta di 2-5-3, non aiuta i due centrali, ma sono la lentezza della coppia e gli errori individuali di posizionamento a combinare i guai più pericolosi. Urge porre rimedio, e alla svelta.

CONTI 5 | Ha scambiato il cantiere perenne del Sant’Elia per un ring. Dopo aver preso il solito giallo d’ordinanza a pochi minuti dall’inizio, rischia più volte l’espulsione con un paio di interventi al limite. È il faro del Cagliari, dare un buon esempio sul piano disciplinare è un obbligo. Cartellino arancione… ed una camomilla.

LE PAGELLE NUMERICHE DI CAGLIARI-ATALANTA 1-2

CAGLIARI: Colombi 6; Balzano 5,5, Ceppitelli 5, Rossettini 5, Avelar 6,5; Ekdal 5,5 (dal 51 Joao Pedro 5), Conti 5, Crisetig 5,5 (dal 61′ Dessena 5,5); Cossu 6,5, Sau 5, Farias 5 (dal 61′ Ibarbo 5,5). All.: Zeman 5.

ATALANTA: Sportiello 7; Zappacosta 6,5, Benalouane 6, Biava 7,5 (dal 68′ Cherubin 6), Dramè 6,5; Estigarribia 6,5, Cigarini 6, Carmona 5,5, D’Alessandro 5,5 (dal 49′ Raimondi 6); Boakye 6,5 (dal 75′ Baselli 6), Denis 5. All.: Colantuono 7.

@antoniocasu_

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *