Orazio Rotunno

Zola-Ferrara, dall’Under 21 al ritorno in panca: Watford e Samp scelgono loro

Zola-Ferrara, dall’Under 21 al ritorno in panca: Watford e Samp scelgono loro
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

GENOVA, 2 LUGLIO – Dall’Under 21 con furore, e tanto entusiasmo. Ciro Ferrara e Gianfranco Zola ripartono dalla Sampdoria e Watford, come confermato da Abete e Pozzo. Due allenatori con un passato altalenante sulla panchina di un club, ma con tanta voglia di stupire e dimostrare il loro valore. Giovani e con una carriera gloriosa alle spalle, sono pronti ad infiammare due piazze in attesa di rilancio nel calcio che conta.

CIRO, PROVACI ANCORA: DALLA SAMP RIPARTE L’EX JUVE – Aveva accettato con grande umiltà di ripartire dall’Under 21, per cancellare le delusioni sulla panchina della Juve. Per molti un passo indietro nella carriera del napoletano, ma non per lui. Obiettivo, qualificazione ad Euro 2013, con risultati ottimi fino a questo momento. Arriva però la chiamta blucerhiata, e Ciro vacilla. Non potrebbe essere altrimenti: la possibilità di ritrovare la serie A ed una piazza prestigosa allo stesso tempo. Difficile rifutare, se non impossible. Ecco le parole del Presidente della Figc, Gianfranco Abete: “Il presidente Garrone mi ha contattato per fare una proposta a Ciro Ferrara, a differenza di quanto fatto da altri dirigenti che avevano by-passato la Federazione. Ho parlato con Edoardo Garrone e Ferrara, che ha espresso il desiderio di impegnarsi nei prossimi anni con la Sampdoria, noi abbiamo dato la nostra disponibilità ed ora, con Prandelli e Albertini, d’intesa con Sacchi, individueremo il nuovo ct dell’Under 21″. La trattativa è dunque in dirittura di arrivo, manca la risposta di Ferrara anche se il dispiacere di lasciare a metà il progetto Under 21 lascierà presto spazio all’entusiasmo di un’occasione unica come quella di Genova, sponda Samp.

WELCOME BACK ZOLA, WATFORD TI ASPETTA – In Inghilterra è più amato di tanti inglesi. Eletto miglior giocatore straniero di sempre nel periodo col Chelsea, e insignito dell’onoreficenza quale Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico. Un’esperienza positiva col West Ham dal 2008 al 2010, con un ottimo 9 posto il primo anno ed un salvezza alla seconda stagione che non bastò per evitarli l’esonero ingeneroso. Dal 2011 era allenatore dell’Under 16, dopo aver collaborato dal 2006 al 2010 con Casiraghi sulla panchina del’Under 21. Un curriculum dunque importante, che li è valsa la chiamata al Watford, da pochi giorni passato nelle mani del Patron Pozzo dell’Udinese: ” L’operazione per il Watford è stata condotta da mio figlio, che lavora molto a Londra. Cerchiamo di risollevare un club storico e di riportarlo subito in Premier League. Siamo a buon punto, quindi credo che sarà lui il nostro tecnico; sulla parola è fatta. I manager inglesi sono diversi come modo di gestione rispetto agli italiani. Prima di prendere l’allenatore abbiamo avuto bisogno di un po’ di tempo, mio figlio domani dovrebbe essere ancora a Londra; non ci dovrebbe essere nessun problema“. Un club noto soprattutto per avere un Presidente Onorario d’eccezione dal 2008, quale Elton John. Attualmente milita in Championship ma le ambizioni sono importanti, come dmostra l’ingresso di Pozzo in società. Good luck Gianfranco!

 

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *