Marco Scipioni
No Comments

Juventus, allarme rientrato: Tevez ci sarà con l’Udinese

Nessuna lesione per Tevez: l'Apache sabato sera sarà regolarmente in campo.

Juventus, allarme rientrato: Tevez ci sarà con l’Udinese
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Tevez Milan Juventus Pirlo

Carlos Tevez: nel caos in casa Juventus, ora entrano in discussione anche la sua posizione e quella di Pirlo dopo Vidal-Pogba

TIMORI INIZIALI- Vinovo, 10 settembre, quasi alla fine della seduta di allenamento, Tevez avverte un fastidio sotto il gluteo. Scatta l’allarme in casa bianconera, l’Udinese è vicina.

SOLLIEVO SUCCESSIVO-  I primi controlli subito dopo la seduta non hanno evidenziato lesioni o problemi e ciò ha contribuito a rasserenare gli animi in casa juventina. Ulteriori controlli sono stati effettuati ieri e le riserve sono state sciolte: nessuna lesione, contro l’Udinese Tevez ci sarà. A confermare ciò è intervenuto dapprima il diretto interessato, l’attaccante argentino, il quale ha affidato a twitter le sue rassicurazioni nei confronti del tifo bianconero: “Nessuna lesione, sono pronto per l’Udinese”.  La conferma ufficiale poi è giunta anche dalla nota ufficiale del club bianconero: “Carlos Tevez oggi è stato sottoposto ad accertamenti che hanno escluso lesioni muscolari e si è allenato a parte”.  Caso rientrato quindi con la successiva rassicurazione e felicità dei tifosi e serenità di Mister Allegri.

SITUAZIONE INFORTUNATI- Una nota positiva in casa bianconera dopo un periodo pregno e carico di infortuni: Barzagli e Morata ancora in fase di convalescenza, Pirlo e Vidal sicuramente non recuperabili e Chiellini squalificato a causa della gomitata rifilata a Pjanic nel corso di Roma- Juventus dello scorso campionato. Formazione quindi quasi obbligata per la Juventus di Massimiliano Allegri il quale dovrà fare a meno di due difensori importanti come Barzagli e Chiellini, due pedine fondamentali nell’economia del gioco juventino, anche se potrà disporre di Tevez, sebbene certamente non nella forma fisica migliore.

PARTITA DIFFICILE- Partita quindi che si preannuncia non semplice per la formazione di Mister Allegri, infatti, molti saranno gli assenti e bisognerà anche considerare l’impegno molto importante di Champions League ormai alle porte. Inoltre l’Udinese a Torino ha sempre disputato grandi partite, l’ultima lo scorso anno quando la Juventus vinse grazie alla rete di Llorente, segnata soltanto al ’91. Partita difficile quindi ma che la formazione bianconera di Torino dovrà vincere per dare sicurezza all’ambiente dopo lo scetticismo per l’arrivo di Allegri e per iniziare con maggior fiducia la Champions League.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *