Dario Di Ponzio
No Comments

Papa Francesco: il San Lorenzo gli intitola lo stadio

Il San Lorenzo dopo la visita in Vaticano decide di intitolare il suo futuro impianto a Papa Francesco, impianto che sarà pronto per il 2015

Papa Francesco: il San Lorenzo gli intitola lo stadio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Era il 14 Agosto 2014 quando il San Lorenzo de Almagro, società che risiede nel quartiere Boedo di Buenos Aires, grazie a un rigore di Ortigoza è riuscito a far ritornare la Libertadores in Argentina dopo anni di egemonia verde-oro.
L’impresa dopo anni contraddistinti da rischi di fallimento e altri pericoli, sin dall’inizio ha assunto i contorni del metafisico, d’altronde la Libertadores attesa tanti anni è giunta non molto tempo dopo la nomina di Bergoglio al Papato della Chiesa.

“PAPA FRANCISCO” – Proprio ieri la società di Boedo aveva annunciato su twitter che: “Il San Lorenzo giocherà in casa nel ‘Papa Francisco’ di Boedo”.
Il “Pedro Bidegain“, nome con cui era riconosciuto lo stadio del San Lorenzo quindi è destinato presto ad essere sostituito dal nuovo impianto.
La decisione è arrivata pochi giorni dopo la visita nella sede del Vaticano di dirigenti e calciatori del San Lorenzo.
La costruzione della nuova casa del San Lorenzo è in programma per il 2015; con il costo approssimativo di 75 milioni di dollari.
Molti dei soldi giungeranno grazie all’aiuto di vari sponsor, accorsi in aiuto del San Lorenzo non solo grazie al fascino creato dal nome, ma anche per la partecipazione futura del San Lorenzo al Mondiale Per Club, competizione che si disputerà in Marocco dal 10 al 20 Dicembre 2014 e che insieme al club di Boedo vedrà partecipare: Real Madrid, Moghreb Tetouan, Auckland City e Club Azul.

Dario Di Ponzio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *