Giuseppe Landi
No Comments

Platini attacca ancora Tavecchio

Il presidente della Uefa: "Frasi che hanno provocato stupore e riprovazione"

Platini attacca ancora Tavecchio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

In occasione della conferenza “Respect Diversity” tenuta a Roma, il presidente della Uefa, Michel Platini, si è espresso ancora una volta in merito alle frasi ritenute razziste del nuovo numero uno della Figc, Carlo Tavecchio: Ha espresso frasi che hanno provocato stupore e riprovazione. La Uefa ha deciso di aprire un’inchiesta, non tocca a me pronunciarmi su questo tema. Platini prosegue parlando poi delle diverse controversie sul razzismo: “Il Milan ha abbandonato il campo durante un’amichevole, e anche Balotelli si è lamentato. Ci saranno tranelli, ostacoli ed opposizioni, ma prometto che persevererò sempre perchè il calcio include, accoglie e integra. Il calcio è un esempio straordinario di una società mista. Questa è la quarta conferenza su questo tema in 11 anni. Il razzismo appartiene sempre al presente delle società e del calcio. Nell’Europa del nord e del nord-ovest ci si è resi conto prima che il nostro sport non poteva restare indifferente davanti a tutto questo – ha concluso l’ex bandiera della Juventus”.

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *