Orazio Rotunno

Inter, la scelta è fatta: Handanovic sarà l’erede di Julio Cesar. Pronta la rescissione del contratto

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 2 LUGLIO – Ciao ciao Julio e grazie di tutto. Un pò più formale, e con una bella buonuscita, ma questo sarà l’epilogo del rapporto fra Inter e il portiere neroazzurro. Handanovic sarà il suo erede, se degno, lo dirà il campo. Quella appena iniziata sarà la settmana di un altro grande addio da Appiano, e di un arrivo ormai conferato anche in Friuli. Dodici milioni di euro più la metà di Faraoni è l’offerta. I Pozzo, consapevoli anche della volontà del ragazzo, accetteranno.

NELLE MANI DI HAND…ANOVIC, ADDIO JULIO – Una storia lunga 8 anni sembra giunta alla fine. Le ragioni del cuore contro il dio danaro, in C.so Vittorio Emanuele di recente vince sempre quest’ultimo. Un ingaggio pesante, pari a 8 mln lordi l’anno per ancora 2 stagioni, troppo ormai per le casse neroazzurre. Dopo Lucio e Forlan, ecco il terzo sacrificato: per tifosi, socetà e giocatore, la seprazione più difficile. 33 anni e ancora qualche buona annata davanti, il ben più modesto Van der Sar fra i 37 e i 40 anni disputava da titolare 2 finali di Champions. Lui ha detto di non voler lasciare la squadra che ama, i tifosi lo amano e certamente anche in società lo apprezzano. L’austerity che viviamo costringe però a scelte dolorose, venderlo sarà diffcile, probabile dunque la rescissione del contratto. Resta da convincere il ragazzo, costretto ad andar via dall’arrivo del collega Handanovic. Le smentite dei giorni scorsi confermano l’affare: fino all’ultimo Guidolin ha provato a strappare contropartite importanti quali Longo o Coutinho. Secco il no dell’Inter, 12 mln e la metà di Faraoni l’ultima offerta. L’affare si farà e tutti contenti. L’Inter per aver sistemato la porta con un giocatore di grande affidabilità e rendimento, il ragazzo, che a 28 anni ha finalmente la grande chance della sa carriera, e l’Udinese, che frutta l’ennesima super plusvalenza e ottiene la metà di un giovane interessante come Faraoni. La trattativa è in dirittura d’arrivo: una volta formalizzato l’addio di Julio Cesar, Handanovic sarà il nuovo n.1 neroazzurro.

 

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *