Luca Porfido
No Comments

Milan: Armero è già un punto interrogativo

Armero, arrivato in prestito dall'Udinese, non rientrerebbe più tra i piani di Inzaghi. Il Milan lavorerebbe già ai possibili sostituti: il sogno è Criscito

Milan: Armero è già un punto interrogativo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nel pieno del calciomercato si era scatenata nel Milan la ricerca per un terzino sinistro. Con De Sciglio sulla fascia destra (quella a lui più congeniale) e Abate come alternativa (anche se contro la Lazio ha giocato titolare) il lato sinistro era quello che risentiva maggiormente di un intervento, anche perché da anni i rossoneri non riescono a trovare un giocatore all’altezza.

ENNESIMA TOPPA – Con la massima attenzione al bilancio ( e meno alle prestazioni), Galliani ha deciso di colmare il gap prendendo in prestito dall’Udinese Armero, autore di un buon mondiale con la maglia della Colombia. Anche se nella prima di campionato contro la Lazio Inzaghi ha deciso di sostituire Honda col terzino colombiano, che ha quindi giocato circa 15 minuti, nell’ambiente rossonero cominciano già a circolare alcuni voci riguardo l’insoddisfazione del neo-allenatore rossonero per quanto riguarda Armero, che non convincerebbe del tutto.
Ecco quindi che il Milan ha cominciato già a guardarsi intorno, e tra i nomi dei papabili ci sarebbero quello di Marcell Janssen dell’Amburgo e Ivan Strinic del Dnipro, prede ideali per Galliani dato il contratto in scadenza nel 2015 (che potrebbe facilitare l’acquisto per una cifra intorno ai 4-5 milioni). C’è interesse anche per Willems del PSV, anche se il pupillo di Inzaghi resta Criscito, già accostato ai rossoneri in estate, che ha però una valutazione di circa 10-12 milioni di euro.

Luca Porfido

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *