Jacopo Bertone
No Comments

Una bella Under 21 quella di Di Biagio: chi è pronto per il grande salto?

Gli azzurrini hanno centrato l'obiettivo playoff mettendo in mostra qualità notevoli che potrebbero rivelarsi fondamentali anche per la nazionale maggiore. Scopriamo chi potrebbe far comodo anche a mister Conte

Una bella Under 21 quella di Di Biagio: chi è pronto per il grande salto?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Francesco Bardi, portiere di proprietà dell'Inter

Francesco Bardi, portiere di proprietà dell’Inter

E’ stata una grande Italia: questo è il verdetto che ha dato questa parentesi tinta d’azzurro, ma per una volta non stiamo parlando degli uomini di Conte bensì dei ragazzi terribili di Di Biagio, dimostratisi tenaci e bravi nell’ottenere 6 punti fondamentali per il sogno Europeo, sempre in rimonta, sempre ai 100 all’ora, sempre con la voglia di stupire ad animarli. Lavoriamo di fantasia e scopriamo insieme quali potrebbero essere i nomi di chi potrebbe già adesso “giocare con i grandi”.

BOMBER BERARDI – Freddino e quasi distaccato con i media, in campo il ragazzo di Cariati è sempre caldo come un peperoncino della sua Calabria; A ogni partita la sua progressione sembra migliorare, il ruolo di attaccante esterno gli piace, lo sente suo, soprattutto quando gli viene data la possibilità di giocare a piede invertito, lasciandolo libero di partire dalla fascia, accentrarsi e scatenare il proprio sinistro come ha fatto in occasione del goal contro la Serbia. 16 goal per il bomber classe ’94 nello scorso campionato, niente male per essere la sua prima stagione di Serie A, con quella tripletta al Milan di cui si può ancora sentir parlare adesso per le vie di Sassuolo: il ragazzo è un predestinato, se ne stanno accorgendo tutti, ma la Juventus è stata più lungimirante di altri e se l’è aggiudicato in tempi non sospetti, dandogli la possibilità di avere un futuro in una grande squadra, ma soprattutto in azzurro, deve solo continuare così (come se fosse poco…).

I PORTIERI – Con sua maestà Buffon volenteroso di difendere i pali azzurri ancora per qualche anno e il suo “delfino” Sirigu pronto fin da subito a sostituirlo, il ruolo di terzo portiere potrebbe essere sguarnito per quanto riguarda la nazionale maggiore ed ecco che vengono buoni nomi come quello di Bardi e di Leali, estremi difensori dell’Under 21 di Di Biagio: complice una stagione in più sui campi di Serie A, il titolare è il ragazzo ex-Livorno, che ha già dimostrato più volte un’agilità veramente rimarchevole, al netto di qualche errore che a un portiere, soprattutto se giovane, vanno necessariamente concessi; tuttavia non bisogna dimenticarsi dell’ex ragazzino-prodigio del Brescia, anch’egli sotto il controllo della Juventus e autore di diverse stagioni importanti, ma sempre in Serie B, perciò l’annata a Cesena sarà importantissima per lui per dimostrare di poter essere il degno vice-Buffon non solo in azzurro, ma anche in bianconero. Ragazzi di prospettiva, giovani su cui c’è ancora da lavorare però ai portieri va lasciato il tempo di crescere, soprattutto se entrambi hanno già più volte dimostrato di poter essere dei VERI numeri 1.

Questi erano i nostri nomi, voi ne avete in mente altri? Fatecelo sapere!

Jacopo Bertone (@JackSpartan92)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *