Connect with us

Football

Genoa, tutti ti vogliono: Preziosi tra albanesi e cinesi

Pubblicato

|

Enrico Preziosi Genoa

Uno dei club più blasonati della nostra Serie A, il Genoa, potrebbe presto cambiare organigramma societario. In che dosi e in che modo, solo il tempo potrà dircelo. Quel che è certo è che il presidente Preziosi è diviso tra due offerte, una piuttosto concreta, l’altra ferma a un punto verbale. Da un lato, ci sono i cinesi della Ocean Gold Global, che hanno presentato un’offerta da 60 milioni di euro, 20 dei quali destinati all’ acquisizione del 38 % delle quote societarie e 40 dei quali da spendere per il risanamento dei debiti della Giochi Preziosi. Dall’ altro lato, c’è il petroliere e imprenditore albanese Rezart Taci, che ha incontrato Preziosi per capire i margini di acquisizione e le eventuali richieste rossoblu.

Il tutto non può non essere collegato al momento dell’economia italiana. Sempre più aziende, infatti, stanno passando nelle mani di imprenditori o società straniere. La Ferrero, la Barilla, la Parmalat, l’Algida, la Plasmon, la Buitoni e la Peroni sono solo alcuni dei centinaia di esempi.  Il Made in Italy è sempre meno tale e, di conseguenza, le società calcistiche si adeguano. Ha inizato l’Inter, con Thohir. Ora potrebbe toccare proprio al Genoa. Cosa farà Preziosi?

Antonio Fioretto (@FiorettAntonio)

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending