Luca Porfido
No Comments

Milan: chi ha visto Rami?

Dopo una trattativa lunga e difficile che ha portato Rami al Milan, il francese sembra non essere più tra i piani di Inzaghi. Flop o solo scelta tattica?

Milan: chi ha visto Rami?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nel Milan la difesa ha rappresentato nelle ultime due stagioni un vero e proprio tallone di Achille. Per provi rimedio, considerando anche il bilancio rossonero, Galliani ha deciso di ripartire dai centrali, e con l’arrivo di Alex e Rami la coppia titolare sembrava già scontata quasi per tutti, tranne che per Inzaghi.

Zapata Milan Rami

Zapata preferito a Rami nella partita Milan – Lazio

DOVE TROPPO GALLI CANTANO… – Nella prima partita di campionato, infatti, insieme a De Sciglio e Bonera sulle fasce, il reparto è stato completato da Zapata e Alex. Considerando la difficile trattativa che ha portato Rami in rossonero, dove il giocatore viveva ormai da separato in casa col Valencia, tanto da rifiutare anche altre destinazioni pur di approdare solo al Milan, appare alquanto strano che il francese possa essere stato posto ai margini della rosa. Come centrali difensivi Inzaghi ha l’imbarazzo della scelta, almeno a livello numerico: Alex, Zapata, Bonera, Mexes, Rami, il giovane Albertazzi e l’alieno Zaccardo. Tuttavia già nelle amichevoli estive erano apparsi i primi problemi, aumentati anche dalla miriade di gol presi nelle prime due partite della Guinness Cup, comlice anche la stazza di Rami e Alex, che hanno evidentemente impiegato di più per arrivare ad uno stato di forma accettabile.

IN BILICO – Inzaghi sembrerebbe per ora orientato a schierare un duo centrale con giocatori in grado di integrarsi bene tra di loro: un difensore fisico (quindi Alex o Rami), e uno veloce e atletico (come Zapata, autore anche di un ottimo mondiale). E infatti era addirittura emersa la possibilità che il Milan decidesse di vendere il francese (anche per fare cassa), tenuto conto anche dei problemi a liberarsi di un ingaggio pesante come quello di Mexes. Ma fu lo stesso giocatore, con un tweet, a smentire o a mettere a tacere questa possibilità: “Sono rossonero e non mi muovo dal Milan. Forza Milan, con molto rispetto del Monaco”.

Inutile però gridare allo scandalo. Le scelte di Inzaghi dipenderanno, molto probabilmente, dal tipo di attaccanti che il Milan si troverà ad affrontare, anche perché a 28 anni, e quindi nel pieno della carriera di un difensore, Rami ha dimostrato di essere un ottimo giocatore (quando in forma). Inoltre, considerando anche le caratteristiche e l’età di Alex, non è da escludere che i 2 vadano ad alternarsi durante il campionato. Senza considerare che Mexes e Zaccardo potrebbero non rimanere a lungo rossoneri, con la finestra di mercato di Gennaio che si avvicina.

Luca Porfido

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *