Matteo De Angelis
No Comments

Lega Pro, l’analisi dei tre gironi dopo la seconda giornata

Pavia e Monza guidano il gruppo A, Pontedera e Ascoli in vetta nel girone B

Lega Pro, l’analisi dei tre gironi dopo la seconda giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lega Pro : primo successo per il Lecce di Miccoli nel girone C

Lega Pro : primo successo per il Lecce di Miccoli nel girone C

 La vittoria del Pontedera contro San Marino nel posticipo del girone B di Lega Pro ha chiuso la 2° giornata di campionato. Dopo avervi riepilogato tutti i risultati e i marcatori delle gare del weekend, andiamo quest’oggi ad analizzare più nel dettaglio quello che è successo nei tre gironi.

GIRONE A

Partiamo proprio dal girone A di Lega Pro, quello del nord, che al termine dei primi 180 minuti di gioco vede la coppia Pavia e Monza appaiate in vetta alla classifica. Gli Azzurri del presidente cinese Zhu superano 5-3 la Pro Patria al termine di una gara non adatta ai deboli di cuore. Sembra tutto facile per i padroni di casa, avanti di tre reti dopo soli 15′. Nella ripresa però gli ospiti recuperano incredibilmente il risultato, con il match che al 70′ vede le due squadre sul 3-3. Nel finale comunque il Pavia riesce a portarsi nuovamente avanti, ottenendo tre punti tanto importanti quanto sofferti. Punteggio pieno anche per il Monza, che sul campo del Renate si impone 3-2 in rimonta e costringe i brianzoli alla seconda sconfitta consecutiva. Oltre al Monza, successi esterni anche per il Bassano (3-2 sul campo del Sudtirol), Como (2-0 contro la Torres) e Cremonese (2-1 a Mantova, che resta così a -3 punti in classifica). Posticipata a data da destinarsi la sfida tra Albinoleffe e Arezzo, con i toscani appena ripescati in Lega Pro al posto del Vicenza e che devono recuperare anche la gara d’esordio contro la Giana Erminio. Giana Erminio che intanto ha raccolto i primi tre punti stagionali, imponendosi 2-0 davanti al proprio pubblico contro la Lumezzane. Primi punti anche per il Novara (1-0 contro il Feralpi Salò) e per il Real Vicenza (3-2 contro l’Alessandria). Unico pareggio di giornata nel girone A l’1-1 maturato nella sfida tra Pordenone e Venezia. 

GIRONE B

Ci sono invece l’Ascoli e il Pontedera in vetta alla classifica del girone B di Lega Pro, quello del centro. I bianconeri, dopo il successo all’esordio contro la Pistoiese, si sono ripetuti davanti al proprio pubblico. 2-1 il risultato finale contro L’Aquila, con gara decisa da una doppietta di Perez (attuale capocannoniere del torneo con tre centri). Stesso risultato anche per il Pontedera, vittorioso 2-1 nel posticipo di giornata contro un buon San Marino. Super Tuttocuoio sul campo del Prato: 4-1 il successo esterno per i neroverdi che, trascinati dalla doppietta di Konate, si portano a quattro punti in classifica. A quota quattro anche Pisa (1-1 sul campo del Santarcangelo), Savona (3-1 contro la Spal) e Lucchese (vittoriosa 2-0 a Gubbio). Dopo aver steccato l’esordio, raccolgono i primi tre punti del torneo il Grosseto (1-3 sul campo del Teramo) e Reggiana (2-1 in rimonta contro l’Ancona). Spettacolare il 3-3 tra Carrarese e Pistoiese, con gli ospiti che – dopo essere passati in vantaggio ed essersi fatti rimontare – riescono a conquistare il primo prezioso punto stagionale grazie a una rete di Frascatore al 95′. Chiude infine il secco 3-o con cui la Pro Piacenza si sbarazza senza troppi patemi del Forlì. Gli emiliani – numeri alla mano – sarebbero primi a punteggio pieno, dopo la vittoria all’esordio contro il Grosseto. E invece sono ancora ultimi, causa penalizzazione iniziale di ben otto punti. Ora però la classifica è meno buia: -2, con possibilità di tornare “in positivo” già sabato prossimo contro la Pistoiese.

GIRONE C

Tanti pareggi invece nel girone C di Lega Pro, quello che vede coinvolte le squadre del sud. Ben sei gli “X” maturati nel raggruppamento. Terminano 2-2 Messina-Lupa Roma, Casertana-Aversa e un incredibile Cosenza-Foggia, con i padroni di casa capaci di rimontare il doppio svantaggio nella ripresa grazie a una doppietta di Calderini. 1-1 invece nelle sfide tra Juve Stabia-Matera e Benevento-Catanzaro. Unico 0-0 del weekend la gara dell’Arturo Valerio tra Melfi e Ischia. Dopo il flop della prima giornata, arriva il pronto riscatto del Lecce: 1-0 al Barletta e rincorsa alla vetta ufficialmente partita anche per i giallorossi. Vetta occupata momentaneamente – ma solo per differenza reti – dal Lamezia, vittorioso 3-1 contro il Savoia. Successi in trasferta per Reggina e Salernitana, vittoriose entrambe 2-1 rispettivamente contro Paganese e Martina Franca.

Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *