Giuseppe Landi
No Comments

Under 21, Italia-Serbia 3-2: rimonta da urlo, Europei vicini

Doppietta del "gallo" Belotti e gol di Berardi

Under 21, Italia-Serbia 3-2: rimonta da urlo, Europei vicini
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Fondamentale vittoria l’Italia U21 di Gigi Di Biagio, che battono i pari età della Serbia e avvicinano quantomeno i playoff qualificazione ai prossimi Europei di categoria.

Under 21, Italia-Serbia 3-2: rimonta da urlo, Europei vicini

Belotti firma una doppietta importantissima per le sorti dell’Italia U21

PRIMO TEMPO – Pessimo avvio di gara per gli azzurrini che faticano a trovare spazi, pressati dalla Serbia. E dopo un mezzo tentativo di Sturaro, all’8′ arriva il vantaggio degli ospiti: Pesic aggira Antei in area, rientra e calcia in porta sul primo palo, con Bardi che si fa trovare impreparato. Al 13′ è già 2-0: corner dalla destra e incornata nell’area piccola ancora di Pesic, che firma così la sua doppietta personale. Dopo alcuni errori Bardi si fa trovare pronto smanacciando una punizione dai 30 metri di Kostic. Al 24′ alla prima occasione, l’Italia accorcia le distanze: punizione ribattuta dalla barriera, si avventa Belotti che calcia e trova il gol. Col passare dei minuti la squadra di Di Biagio cresce, e ci crede. Al 34′ Belotti fa una magia, girandosi in un fazzoletto in area e colpendo di testa, ma Dimitrovic compie un ottimo intervento. Al 3′ minuto di recupero, Battocchio cede palla a Belotti, che si gira e viene steso in area da Cosic, è rigore: dal dischetto si presenta proprio il “Gallo” che non sbaglia e fa 2-2.

SECONDO TEMPO – L’Italia rientra in campo com’era uscita a fine prima frazione. Ci provano Zappacosta su punizione, e Longo di testa, ma la palla non vuole entrare. Al 61′ Battocchio serve Longo, sponda per l’accorrente Berardi che calcia di controbalzo, fuori di pochissimo. Ancora l’attaccante del Sassuolo ci prova due minuti più tardi con un gran sinistro da fuori, Dimitrovic smanaccia. E’ Berardi show, prima prende il palo su lancio lungo di Antei, poi arriva il gol al 75′: si accentra dalla destra e bolide di sinistro dai 25 metri che buca l’estremo difensore serbo, ed è clamoroso sorpasso. Nel finale i serbi non creano pericoli alla difesa azzurra, e l’Italia porta a casa una vittoria importantissima.

Il tabellino della gara:

ITALIA U21 (4-4-2): Bardi; Zappacosta, Biraghi, Bianchetti, Antei; Belotti, Sturaro, Crisetig, Berardi (41′ st Benassi); Battocchio (45′ st Sabelli), Longo (dal 20′ st Bernardeschi). A disposizione: Leali, Rugani, Cataldi, Trotta. All. Luigi Di Biagio

SERBIA U21 (4-2-3-1): Peric; Pantic, Cosic, Petkovic, Petrovic; Kovacevic (33′ st Cavric), Causic; Brasanac (19′ pt Milinkovic), Durdevic (15′ pt Zivkovic), Kostic; Pesic. A disposizione: Rajkovic, Mijailovic, Radoja, Stojkovic.

Arbitro: Serdar Gozubuyuk (OLA). Assistenti: Steegstra, Vandongen, Sanders (OLA)

Reti: 9′, 13′ Pesic – 24′ 49′ Belotti, 75′ Berardi

Ammoniti: Berardi, Cosic, Causic, Bernardeschi, Kovacevic, Milinkovic

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *