Antonio Casu
No Comments

Balomania

Tutti pazzi per colpa di Balotelli, compreso lui stesso

Balomania
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Mario Balotelli ha acquistato una nuova villa, Mario Balotelli ha mollato la fidanzata, Mario Balotelli forse ha dato un calcio in testa ad un avversario a terra. Che la notizia ci sia o meno, l’importante è parlarne. Balotelli e stop. Ormai basta il nome. Quotidiani italiani e tabloid inglesi si uniscono in coro nella ricerca, quasi feticistica, del titolo giusto sul personaggio calcistico più chiacchierato degli ultimi anni. Parlarne è una sorta di perversione, una mania, una… Balomania.

Mario Balotelli, attaccante del Liverpool

Mario Balotelli, attaccante del Liverpool

RASSEGNA HORROR – Il nuovo attaccante del Liverpool è in discussione anche quando non combina nulla. L’estate post apocalittica del calcio italiano, passata tra le banane di Tavecchio ed il rinnovamento fittizio di un intero movimento, ha avuto un grande assente. Mario Balotelli non ha fatto parlare di sé, se non in sede di calciomercato. Per tanti, persino questa è una notizia. I giornali lo cercavano, le televisioni lo inseguivano vanamente in ogni angolo del mondo, ma lui aveva deciso semplicemente di staccare la spina. I titoli, però, erano sempre per lui. I temi importanti da trattare non mancavano e non mancano, ma se non campeggia il suo nome in prima pagina, diventa quasi inutile parlarne. Gli eroi negativi vincono sempre su quelli positivi, è questo il nostro mondo. La tenacia di Giuseppe Rossi avrà sempre meno spazio di un selfie di Fanny, sposina ripudiata da Normal Mario.

IL PERSONAGGIO VINCE SULL’UOMO – Balotelli, dal canto suo, sta al gioco. La ricerca della riservatezza non è certo il suo forte. Balotelli è paragonabile ad una bella donna che si spoglia nella piazza del paese e si lamenta poi di esser guardata avidamente. Senza quasi rendersene conto, è diventato una macchietta di sé stesso. Il personaggio Balotelli vince sul Balotelli uomo, forse troppo debole per reggere il paragone. La Balomania, in fondo, ha colpito lui stesso.

Antonio Casu

@antoniocasu_

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *