Davide Terraneo
No Comments

Italia-Olanda 2-0: Immobile-De Rossi, esordio boom di Antonio Conte

Inizia come meglio non avrebbe potuto l'avventura del leccese sulla panchina azzurra. Non pervenuta la squadra di Hiddink

Italia-Olanda 2-0: Immobile-De Rossi, esordio boom di Antonio Conte
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’Italia si riscopre grande. L’esordio di Antonio Conte sulla panchina azzurra ha portato una ventata di grinta ed entusiasmo, elementi mancati nell’ultima fase dell’era Prandelli. Ne è scaturito un bel successo sull’Olanda (2-0 il risultato finale), terza forza dell’ultimo Mondiale brasiliano. Di Immobile e De Rossi le reti decisive. Non pervenuta la squadra di Hiddink, fantasma inerme nella bella notte del San Nicola. Rivivi il match con il live di SportCafe24.

LA CRONACA DI ITALIA-OLANDA 2-0

FINE SECONDO TEMPO

92′ – Finisce qui. Inizia benissimo l’avventura di Conte sulla panchina della Nazionale. 2-0 netto sull’Olanda. 

90‘ – Due minuti di recupero.

85′ – Un altro cambio per Hiddink: esce Wijnaldum, entra Fer.

80′ – Cambio per l’Olanda: esce Van Persie, entra Narsingh.

79′ – Cross meraviglioso di Pasqual sulla testa di Destro, che spara però alto.

76′ – Sebastian Giovinco sostituisce Ciro Immobile.

73′ – Ammonito Verratti per fallo su Sneijder.

72′ – Cambi per Italia e Olanda: escono Zaza, Darmian e Janmaaat, entrano Destro, Candreva e Van der Wiel

66′ – Doppio cambio per l’Italia: escono De Sciglio e De Rossi, entrano Pasqual e Parolo. Bonucci diventa capitano.

65′ – Ritmi nettamente più blandi e pallino del gioco tra i piedi dell’Italia. Conte studia altri due cambi.

62′ – Cambio per l’Italia: esce Marchisio, entra Verratti. Conte studia la formazione anti-Norvegia (il Principino sarà squalificato).

55′ – Tentativo improbabile di Bonucci dai 40 metri, Cillessen controlla agevolmente.

49′ – Occasione per Van Persie, che approfitta di un errore della retroguardia azzurra. Pallone fuori di poco.

48′ – Tiro sull’esterno della rete di Zaza.

45′ – Squadre di nuovo in campo, si riparte.

INIZIO SECONDO TEMPO 

FINE PRIMO TEMPO

45′ +1′ – Finisce il primo tempo: Italia nettamente in vantaggio sull’Olanda. Quarantacinque minuti da incorniciare per la nuova creatura di Antonio Conte.

44‘ – Scambio perfetto, palla a terra e nello stretto, tra Zaza, Giaccherini e Immobile. La punta del Borussia Dortmund controlla però con il braccio.

40′ – L’arma più pericolosa dell’Italia sono le verticalizzazioni rapidissime delle mezzale per le punte: Giaccherini e Marchisio sono stati fin qui impeccabili.

35′ – Prestazione fin qui principesca di Marchisio, fondamentale al centro del campo. Moltissimi i palloni rubati agli avversari.

31‘ – Quest’Italia sta spiazzando tutti, ma l’Olanda ci sta mettendo del suo. Difesa altissima e meccanismi della retroguardia decisamente da rivedere.

30′ – Assist meraviglioso di petto di Zaza per Immobile, che colpisce al volo all’interno dell’area. Pallone alto sopra la traversa.

28′ – Il San Nicola esplode ad ogni giocata dell’Italia. Conte intanto si sbraccia a bordocampo: sta vincendo nettamente, ma non mai del tutto appagato.

24′ – Che intensità, che voglia, che fame! L’Italia è già di Conte, l’Olanda assiste inerme allo show dell’Italia.

19′ – Occasionissima per Zaza, che si fa ipnotizzare da Cillessen. Contropiede meraviglioso, intesa perfetta con Immobile: la nuova Italia funziona alla grande.

18‘ – Problemi al ginocchio per De Rossi, potrebbe essere costretto ad abbandonare il campo.

16′ – Possesso palla dell’Olanda che non riesce a trovare spazio.

10′ – DANIELEEEEE DE ROSSIIIIIIIIIII! Palla da una parte, Cillessen dall’altra! 2-0 ITALIA!!

9′ – RIGORE PER L’ITALIA!! Palla per Zaza che viene steso in area da Indi! Penalty ed espulsione!

8′ – Lens appoggia per Sneijder, con l’ex Inter che prova il gran destro a giro, palla alta sulla traversa.

6′ – Ancora Italia in avanti, lancio lungo per Darmian sulla destra, che va sul fondo, palla in mezzo, ma Zaza viene anticipato da un ottimo intervento difensivo di Martins Indi!

3′ – GOOOOOOOOLLLLLL, IMMOBILEEEEEEEE! Lancio lungo per l’attaccante del Dortmund, salta il portiere e deposita in rete!! 1-0 per gli azzurri!!!

– SI PARTE! CALCIO D’INIZIO A BARI!

LIVE PRIMO TEMPO

20.45 – Tutto pronto per il calcio d’inizio!

20.40 – Ecco gli inni nazionali! Suonerà primo quello olandese, poi sarà il momento dell’Inno di Mameli.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

ITALIA (3-5-2): Sirigu; Ranocchia, Bonucci, Astori; Darmian, Marchisio, De Rossi, Giaccherini, De Sciglio; Immobile, Zaza. A disposizione: Buffon, Padelli, Perin, Ogbonna, Candreva, Florenzi, Maggio, Parolo, Pasqual, Verratti, Destro, Giovinco, Quagliarella, Poli, Chiellini, El Shaarawy. Allenatore: Antonio Conte

OLANDA (4-2-3-1): Cillessen; Janmaat, De Vrij, Indi, Blind; De Jong, Wijnaldum; Kuyt, Sneijder, Lens; Van Persie. A disposizione: Van der Wiel, Van Dijk, Veltman, Pieters, Verhaegh, Narsingh, Afellay, Fer, Klaassen, Depay, Krul, Zoet. Allenatore: Guus Hiddink

L’attesa per il debutto di Antonio Conte alla guida della nazionale italiana è praticamente finita. Stasera Italia-Olanda sancirà l’inizio della nuova era per gli azzurri, con il dopo Prandelli affidato all’ex tecnico della Juventus.

LE STATISTICHE – Il match che andrà in scena a Bari, pur essendo soltanto un’amichevole, è un confronto che riporta alla mente sfide storiche, a cominciare dall’ultimo incontro della seconda fase a giorni del mondiale del ’78, quando gli Orange si imposero in rimonta 2-1 qualificandosi per la finale e relegando l’Italia a giocare per il terzo posto. Per la rivincita gli azzurri furono costretti ad aspettare ben 22 anni, nella famosissima semi finale dell’europeo in cui dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari un Toldo superlativo decise la sfida ai rigori qualificando la nostra nazionale all’ultimo atto, poi perso con la beffa della Francia. Ultimo confronto ufficiale sempre nella massima rassegna continentale (2008), quando l’Olanda si impose con un secco 3-0 nella fase a gironi. Contando anche le amichevoli e la fase di qualificazione agli europei del ’76  e il Mundialito dell’ ’81, l’Italia vanta 7 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte contro i neerlandesi. Quello di stasera sarà il diciottesimo Italia-Olanda.

LE PROBABILI FORMAZIONI – Ancora qualche dubbio per Antonio Conte, che sembra comunque intenzionato ad optare per il 3-5-2 tanto caro al tecnico. La coppia d’attacco dovrebbe essere formata da El Shaarawy e Immobile, con Sirigu tra i pali. Ecco come le due nazionali dovrebbero scendere in campo:

Italia (3-5-2): Sirigu, Chiellini, Bonucci, Ranocchia; Darmian, Marchisio, De Rossi, Verratti, De Sciglio; El Shaarawy, Immobile.

Olanda (4-2-3-1): Cilessen, Janmaat, Vlaar, Martins Indi, Blind; De Jong, Clasie; Robben, Sneijder, Lens; Van Persie.

LE QUOTE – Per coloro che volessero aggiungere alla partita l’adrenalina derivante da una scommessa, le quote Snai sono decisamente interessanti. La vittoria dell’Italia è infatti quotata 2.35, il pareggio 3.20 mentre la sconfitta è pagata 3 volte la puntata. Più probabili l’under (1.60) dell’over (2.20) e il no goal (1.80) del goal (1.90). Sarà difficile per Conte restituire vivacità e interesse alla nazionale, ma Italia-Olanda è sicuramente un incontro da seguire con attenzione. Il cammino verso euro 2016 comincia da qui.

Davide Terraneo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *