Kevin Brunetti
No Comments

Fiba World Cup, Girone C: Usa tritatutto, Akyol salva la Turchia. Riscatto neozelandese con l’Ucraina

Gli Usa dominano un girone equilibrato. L'Ucraina cade a sorpresa contro gli oceanici, la Turchia vince solo all'OT

Fiba World Cup, Girone C: Usa tritatutto, Akyol salva la Turchia. Riscatto neozelandese con l’Ucraina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

NUOVA ZELANDA-UCRAINA 73-61:

Come consuetudine, lo spettacolo della Nuova Zelanda si apre prima della palla a due con la solita Haka. Poi però si fa sul serio, l’Ucraina, reduce dalla vittoria con la Turchia, parte forte chiudendo avanti il primo quarto. La Nuova Zelanda però regge bene l’urto, e dal secondo periodo inizia la sua inesorabile marcia verso la vittoria. Prima Penney, poi Bartlett trascinano i neozelandesi con convinzione sempre maggiore. Nel terzo quarto la Nuova Zelanda inizia a dilagare, Bartlett conclude il suo splendido 4/5 da oltre l’arco, Jeter prova a tenere l’Ucraina in partita ma senza successo. Inutili gli sforzi degli europei nel periodo conclusivo, la Nuova Zelanda riscatta la sconfitta di ieri con una bella vittoria.

TABELLINO:

NUOVA ZELANDA: Penney 17, Bartlett 14, Webster 11 Assist: Frank 4 Rimbalzi: Fotu 10

UCRAINA: Kornienko 15, Jeter 14, Zaytsev 10 Assist: Jeter 6 Rimbalzi: Natyazhko 6

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

TURCHIA-FINLANDIA 77-73:

Dopo la sconfitta di ieri con l’Ucraina, la Turchia cerca riscatto con la Finlandia, anch’essa sconfitta nella giornata di ieri dalla Repubblica Dominicana. I primi due quarti sono a senso unico, la Finlandia domina su entrambi i lati del parquet grazie a Salin e Koponen, all’intervallo sul 27-41, la partita sembra già senza storia. Nella ripresa però viene fuori l’orgoglio turco, Asik prende il controllo della partita e riporta la turchia a sole 6 lunghezze di distanza con un intero quarto da giocare. Il periodo conclusivo è tesissimo, Asik e Gonlum riescono a ridurre lo svantaggio a soli 3 punti.. poi dal niente, a 4″ dal termine.. SBAM, tripla di Akyol: overtime. Dopo una rimonta del genere la Turchia affronta l’overtime sulle ali dell’entusiasmo, a una Finlandia, ancora incredula non bastano i tentativi di Koponen per riportarsi in vantaggio. Con un cuore immenso, vince la Turchia.

TABELLINO:

TURCHIA: Asik 22, Preldzic 13, Arslan 12, Gonlum 10 Assist: Preldzic 5, Guler 5 Rimbalzi: Preldzic 8, Gonlum 8, Asik 8

FINLANDIA: Koponen 17, Salin 15, Koivisto 11 Assist: Koponen 5 Rimbalzi: Murphy 6

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

USA – REPUBBLICA DOMINICANA 106-71

Gli Usa passeggiano anche sui caraibici, nella quarta partita con almeno 35 punti di vantaggio in altrettanti incontri disputati in Spagna. Coach K sfrutta l’impegno per far ruotare tutti gli uomini, concedendo minuti a chi ha visto meno il campo e facendo rifiatare i migliori in vista delle fasi calde. A dettare legge in mezzo al campo è Faried, mentre il solo Sosa non basta a tenere vive le flebili speranze dei dominicani. Ancora in ombra Derrick Rose, il cui rodaggio probabilmente durerà per tutta la prima fase.

USAFaried 16, Cousins 13, DeRozan 11.
REPUBBLICA DOMINICANALiz 15, Santana 11, Martinez 10

Simone Viscardi (@simojack89)

CLASSIFICA GIRONE C – Usa 4-0, Ucraina 2-2, Turchia 2-2, Rep. Dominicana 2-2, Nuova Zelanda 1-3, Finlandia 1-3.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *