Sebastian Mongelli

MotoGp, ad Assen trionfa Stoner. Lorenzo out alla prima curva, Rossi ultimo

MotoGp, ad Assen trionfa Stoner. Lorenzo out alla prima curva, Rossi ultimo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ASSEN, 30 GIUGNO 2012 – Torna sul gradino alto del podio Casey Stoner. Buona prestazione per Daniel Pedrosa che porta a casa un 2° posto niente male. Grande bagarre per il terzo gradino del podio tra Dovizioso e Spies con l’italiano che riesce ad avere la meglio. Rossi disarmato da una gomma posteriore difettata, ultimo. Giornataccia per Lorenzo out alla prima curva per un errore di Bautista.

LA GARA – L’australiano, con un balzo degno dell’animale che rappresenta la sua terra dopo una gara dominata fino a 10 giri dalla fine dal compagno di squadra Daniel Pedrosa, che terminerà la gara in seconda posizione, agguanta il 1° posto in gara e contemporaneamente il primato in classifica mondiale. Giornata sfortunata per Jorge che alla prima curva viene messo giù da Alvaro Bausista, colpevole di essersi allargato troppo in partenza per poi perdere il punto di riferimento necessario per curvare. Grandi emozioni per la battaglia al 3° posto tra il Dovi e Spies, il duello si risolve all’ultimo giro con l’italiano che con cattiveria sorpassa il suo diretto avversario. Risultato importante per il Dovi che ha esternato la volontà di far parte di un team ufficiale già dal prossimo anno e sicuramente prestazioni come quella odierna non passeranno inosservate. A seguire il terzetto formato da Cal Crutchlow, Hayden e Barbera, con l’inglese che a causa di alcune sbavature non ha potuto lottare per il podio pur avendo un ritmo veloce quanto quello imposto da Stoner e Pedrosa. Continuano le delusioni per Rossi, il nove volte campione del mondo è costretto a tornare ai box a 10 giri dalla fine per una gomma posteriore difettata che perdeva pezzi di battistrada grandi quanto un palmo di una mano, rientrato in gara solo per chiudere in ultima posizione, 13°. Da sottolineare le scuse di Bautista a Lorenzo: “Mi dispiace per Lorenzo, per colpa mia non è riuscito a fare la gara, ho sbagliato punti di riferimento e sono arrivato lungo. Non è stato bello quello che ho fatto. Spero di non ripetere questo errore in futuro”.

IL CANGURO IN VETTA – 36° vittoria in MotoGp per Stoner che raggiunge Jorge Lorenzo a 140 punti nella classifica mondiale, Pedrosa con il suo 2° posto si porta a 121 punti.

a cura di Sebastian Mongelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *