Dario Fratoni
No Comments

L’eroe della settimana: Gastaldello

Gastaldello apre la nuova rubrica di SportCafe24, la quale vi presenterà il giocatore che più si è trasformato in eroe nell'utlimo turno di campionato

L’eroe della settimana: Gastaldello
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Serie A 2014-2015 è ufficialmente partita, il mercato si è chiuso ed gli allenatori possono finalmente concentrarsi sulle rose a loro disposizione. Il primo turno di campionato ha confermato che saranno ancora una volta Roma e Juventus a contendersi il titolo, mentre la lotta per il terzo posto sarà (forse) più avvincente dell’ultima stagione.  Siamo qui però, non per descrivervi le gesta eroiche di calciatori abituati a sentire il loro nome risuonare negli altoparlanti dello stadio, ne di quelli avvezzi a leggere il proprio nome sulle prime pagine dei quotidiani sportivi. L’eroe della settimana si impegna ad esaltare il giocatore che, per una volta, è riuscito ad indossare i panni da supereroe, salvando la faccia a chi dovrebbe farlo ogni domenica.

Gastaldello esulta dopo un goal siglato

Gastaldello esulta dopo un goal siglato

L’EROE DELLA SETTIMANA –  Il primo eroe che ci sentiamo di eleggere, non può che non essere lui: una vita passata a fermare gli attaccanti avversari e nella fattispecie da otto stagione perno della difesa blucerchiata, stiamo parlando di Daniele GastaldelloIl capitano della Sampdoria, classe 1983 calca i campi professionistici dalla lontana stagione 2000-2001. Dopo due anni passati in Serie C con il suo Padova, Gastaldello si trasferisce nella Juventus primavera dove si mette agli ordini di Gasperini vincendo un torneo di Viareggio. Dopo due anni passati al Crotone ( in comproprietà fra Juventus e Chievo) è il Siena ad accorgersi di lui, grazie alle 49 presenze, fra C1 e Serie B che lo lanciano nel grande palcoscenico Italiano. Passato in Toscana, Gastaldello esordisce finalmente in Serie A, con la maglia bianconera infatti colleziona 45 presenza e va a segno in una sola occasione, anche qui al 91′, regalando al Siena un pareggio fondamentale contro L’Inter. Nel 2007 si trasferisce a Genova, sponda blucerchiata; da quel giorno non si toglierà più di dosso la maglia della Sampdoria, con la quale tocca prima il paradiso, esordendo in Champions League ed arrivando in nazionale, poi l’inferno della Serie B. Ma neanche quest’ultima riesce a smuovere Daniele da Genova che, con l’addio di Palombo indosserà anche la fascia da capitano. Contro il il Palermo ha siglato il suo diciottesimo goal in carriera, regalando ai blucerchiati il primo punto della stagione a tempo oramai scaduto. Un grosso in bocca al lupo a Gastaldello, eroe della settimana.

Noi ci risentiamo il mercoledì seguente al prossimo turno di campionato, commentate con l’hashtag #eroedellasettimana la scelta di Gastaldello e consigliateci chi eleggere al termine della seconda giornata di Serie A.

Dario Fratoni (@DarioFratoni)

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *