Redazione

Mercato Milan, tiro “mancino” dei tifosi ma per Destro si discute

Mercato Milan, tiro “mancino” dei tifosi ma per Destro si discute
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 30 GIUGNO- Il mercato del Milan è nel vivo, nonostante siano solo le voci a farlo da padrone. Va bene Constant e Acerbi, va bene anche lo stato di grazia agli Europei di Montolivo che fa ben sperare, e mettiamoci pure che Thiago Silva rimanga, ma i tifosi rossoneri al momento stanno tirando un brutto “tiro mancino” alla società di Via Turati.

Un buon 50 per cento dei tifosi ancora non ha ritirato le prelazioni per gli abbonamenti della prossima stagione e se si pensa che Berlusconi abbia fatto quel gesto eroico di rinunciare a oltre 40 mln per Thiago al Psg per accaparrarsi i favori dei supporters, la situazione non è proprio rosea.

Si vede che i tifosi non si fidano più e sono certi che, uno: Thiago Silva ancora non sia immune da cessioni; due: il mercato low-cost non consentirà di raggiungere gli obiettivi, dal campionato fin su alla Champions League.

BAGARRE DESTRO- A sorpresa anche il Milan è piombato sul 21enne Mattia Destro. Siccome erano già in poche a contenderselo, ci mancavano solo i rossoneri! Ma l’affare si potrebbe fare e sarebbe un ottimo affare, perchè l’attaccante è molto forte e conteso dalle più grandi squadre. Potrebbe essere colui che prenderebbe il posto di Robinho se mai il brasiliano dovesse andarsene per rinpinguare le casse a Via Turati.

Roma, Inter, Juventus, Paris Saint Germain tra le altre a contenderselo. Il Milan ultimo arrivato si, ma con i buoni rapporti con Preziosi non è poi così difficile arrivarci. L’unico scoglio potrebbe essere l’asta al rialzo che si scatenerebbe.

Se dovesse arrivare Destro e se dovesse arrivare il famigerato regista-erede di Pirlo e Van Bommel, per Berlusconi potrebbe anche arrivare la conferma (e anche di più) degli abbonamenti dei suoi supporters? Difficile saperlo, ma è ovvio che molto dipenderà anche dalla situazione Thiago Silva.

Gennaro Manolio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *