Antonio Guarino
No Comments

Primavera: la “Meglio Gioventù” italiana inizia la stagione

E' tempo di calcio giocato anche per il campionato giovanile d'eccellenza del panorama calcistico italiano. Quest'anno SportCafe24 vi guiderà in questo entusiasmante mondo dei talenti in erba del calcio nostrano, tra risultati, approfondimenti e tante interessanti curiosità

Primavera: la “Meglio Gioventù” italiana inizia la stagione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’ultimo week end calcistico ha visto partire anche il Campionato Primavera 2014/15, che SportCafe24 seguirà con particolare interesse ed attenzione, fornendovi (il Lunedì) tutte le notizie su risultati e classifiche del livello agonistico più importante e prestigioso del settore giovanile calcistico italiano. L’offerta sarà, inoltre, arricchita e resa ancor più gustosa dagli approfondimenti e dalle curiosità che caratterizzeranno il Focus del Martedì: insomma, amici lettori ed appassionati, un palinsesto giornalistico completo che vi permetterà di conoscere più da vicino il mondo dei “talenti in erba” del calcio nostrano.

LA PRIMA GIORNATA – Dalle presentazioni ai fatti: questo primo round ha già regalato emozioni e tanti gol. Nel Girone A parte bene la Juventus dell’ex Campione del Mondo, Fabio Grosso, che si impone per 4-1 sul campo del Varese, riuscendo a resistere al tentativo di rimonta dei padroni di casa pur giocando, dal 58′, in inferiorità numerica. Roboanti anche le affermazioni della Fiorentina (2-6 sul campo dello Spezia, con tripletta dell’attaccante italo-ivoriano – classe 1996 – Gondo), della Pro Vercelli (2-5 in casa del Modena, con doppiette di Danza e Principe) e dei vice-campioni d’Italia del Torino, che liquidano in casa il malcapitato Carpi con un secco 4-0. Nelle altre partite, il Genoa supera in casa il Bologna (2-1), pari 1-1 tra Parma e Virtus Entella, mentre Trapani-Sampdoria – su accordo tra le due società – si giocherà il prossimo 6 settembre

Parte male la nuova stagione dei campioni in carica del Chievo Verona, sconfitti in casa 1-3 dall'Udinese

Parte male la nuova stagione dei campioni in carica del Chievo Verona, sconfitti in casa 1-3 dall’Udinese

GIRONE B   La sorpresa della giornata arriva da questo raggruppamento, dove il Chievo Verona – Campione d’Italia in carica – esordisce con una pesante sconfitta in casa (1-3) contro l’Udinese. Mezzo passo falso anche per l’Atalanta che, sul campo del Sassuolo, si fa rimontare sul 2-2 dopo essere andata avanti con la doppietta di Giacomo Parigi, centravanti aretino classe ’96. Non sbaglia, invece, l’Inter di Vecchi che – nella nuova cornice dello Stadio “Breda” – strapazza per 7-0 il Virtus Lanciano: mattatore del match è l’attaccante rumeno George Puscas, autore di ben 5 reti. Partono bene anche il Brescia (2-1 interno al Cesena) e il Pescara (vittorioso in casa 1-0 contro il Verona), mentre Cittadella e Perugia si dividono la posta in palio (1-1). Rinviato, invece, l’esordio del Milan: la squadra allenata da Christian Brocchi era attesa dalla trasferta di Cagliari, ma il match verrà giocato con data ancora da definirsi.

GIRONE C – Qualche risultato inaspettato e certezze ritrovate, invece, nel terzo ed ultimo raggruppamento del Campionato Primavera. Parte bene la Roma di De Rossi, vittoriosa 2-0 sul campo del Livorno grazie alle reti di Adamo e Taviani, così come positivo è l’esordio del Palermo, che regola il Frosinone tra le mura amiche con un perentorio 3-0. Affermazione esterna per il Bari, che espugna il campo del Latina di Mark Iuliano (0-1), mentre l’Empoli – una delle realtà giovanili italiane più floride – cade ad Avellino (1-0). Soffre anche il Napoli di Saurini che, in quel di Crotone, riesce a strappare un pari (1-1) solo nella ripresa grazie al gol dell’attaccante polacco Liivak. Rinviate, invece, Lazio-Vicenza (con i giallorossi che, appena ripescati, non hanno avuto modo di organizzare la trasferta romana in tempi brevi) e Ternana-Catania, prevista il prossimo 5 settembre.

Antonio Guarino (@GuarinTony)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *