Antonio Casu
No Comments

Massimo Ferrero, San Sinisa e l’arte del Bagaglino

Folgorato sulla via di Damasco, Mihajlovic si trasformato ed è diventato un uomo nuovo. "Gli sfigati del lunedì" sono tornati...

Massimo Ferrero, San Sinisa e l’arte del Bagaglino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

“Gli sfigati del lunedì” sono tornati più folli che mai: iniziate a tremare…

Ferrero nuovo presidente della Sampdoria

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria

I DUE COMPARI – Genova è il regno della sfiga. Difficile pensarlo dopo il pareggio agguantato all’ultimo secondo dalla Sampdoria contro il Palermo (ha segnato Gastaldello… Gastaldello!), ma è così. Il tecnico dei blucerchiati, Sinisa Mihajlovic, ha spesso regalato spunti interessanti alla rubrica di SportCafe24, ma si sentiva un po’ solo. Aveva bisogno di un… compare. Bene, il compagno alla fine è arrivato, è entrato nelle nostre vite con l’irruenza di un personaggio fuori dalle righe, senza freni né vincoli alla anormalità. Massimo Ferrero è il personaggio che mancava al calcio italiano. Massimo Ferrero è il personaggio che mancava a “Gli sfigati del lunedì”. Massimo Ferrero è la soluzione finale. Quasi inutile dirlo, i due protagonisti della prima puntata della nuova stagione sono loro.

FOLGORAZIONI E FOLGORATI – Sinisa Mihajlovic è un uomo nuovo. Chiunque ricordasse un allenatore duro, dedito al bastone più che alla carota, un visionario da caserma, dovrà ricredersi. Mihajlovic è cambiato, l’incontro con Ferrero l’ha sconvolto (come dargli torto, d’altronde). Una frase, una sola, è il segnale della conversione sulla via di Damasco. “Ai miei ragazzi ho detto di stare tranquilli”. Un’affermazione ordinaria, ma non per lui, il terribile sergente Hartman dei Balcani. Mihajlovic ha trovato la pace dei sensi e s’invola sulla via della santità. Fonti vicine alla Sampdoria parlano di baci sulla fronte agli uomini più difficili dello spogliatoio (ha persino abbracciato teneramente il più duro, il killer argentino Bergessio), di petali di rosa sul campo di Bogliasco e persino di qualche giorno di vacanza concesso ai suoi discepoli. Clamoroso, Mihajlovic è diventato buono! Ma forse il segreto della Samp è un altro…

Non durerà a lungo…

TUTTI AL BAGAGLINO! – Sì, in realtà l’artefice del miracolo palermitano è il folle Ferrero. Presidente della Sampdoria da pochi mesi, l’imprenditore ha portato una ventata d’aria nuova a Genova. I tempi bui sono finiti, spazio alle risate. Nel post partita di ieri, Ferrero ha rivelato, con un improbabile accento siciliano, il segreto della crescita dei suoi. Le barzellette! Le barzellette sono la chiave di volta! Ha detto che  lui e Mihajlovic si amano e si raccontano tante barzellette. La prima partita è finita con un buon pareggio, ma la rivoluzione è appena iniziata. Ferrero intende infatti appoggiarsi a dei professionisti, uomini in grado di rendere grande la Sampdoria. Non vuole più vedere musi lunghi, arriva il Bagaglino! Indiscrezioni autorevoli di calciomercato vorrebbero Pippo Franco come prossimo vice allenatore dei blucerchiati, i portieri saranno allenati da Leo Gullotta, Martufello curerà invece i comunicati stampa . Sai che risate! Non finisce qui. Mihajlovic firmerà presto un nuovo contratto e si presenterà in conferenza stampa con una maschera di Romano Prodi (pare che lo imiti benissimo, si riderà tantissimo!), mentre Ferrero riproporrà il celeberrimo fu-fu di Massimo D’Alema. I successi arriveranno, c’è da starne certi!

Forse…

Antonio Casu

@antoniocasu_

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *