Davide Terraneo
No Comments

Fantacalcio, consigli per la prima giornata

Higuain cerca il riscatto a Marassi, Sau e l'attacco di Zeman a Reggio Emilia promettono grandi goal. Cassano ha il mal di pancia, Muriel come sta?

Fantacalcio, consigli per la prima giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ufficialmente terminato il conto alla rovescia per la nuova stagione della Serie A, e con essa l’esordio delle squadre del fantacalcio. Migliaia di fantallenatori sono alle prese con le ultime scelte da dover effettuare in vista del debutto stagionale. Dopo aver dato un’occhiata alle probabili formazioni, ecco i consigli per iniziare al meglio il nuovo campionato.

CHI PUO’ FAR GIOIRE – Indiziato numero uno per dare soddisfazioni ai fantamanager che scommetteranno su di lui è Gonzalo Higuain. Il Pipita, dopo la clamorosa eliminazione nel preliminare di Champions League contro il Bilbao, sembra essere intenzionato a reagire da campione e a dimostrare le proprie qualità contro il Genoa, squadra che con Gasperini allenatore ha spesso dimostrato lacune nella fase difensiva. Un altro nome interessante è quello di Marco Sau, che sul campo del Sassuolo sarà il terminale offensivo della macchina da guerra Zeman, abituata a dare spettacolo e a segnare. Reduce da un buon precampionato e voglioso di dimostrare di meritare un posto da titolare Radja Nainggolan, che approfitterà dell’assenza forzata di Strootman per mettere in difficoltà il tecnico Garcia. Attenzione anche a Dybala, che al Barbera potrebbe regalare una grande gioia ai propri tifosi contro la Sampdoria di Mihajlovic, anch’essa portata a scoprirsi. Possibile sorpresa anche Fabio Quagliarella, che si è già dimostrato capace di trafiggere la porta difesa da Handanovic. In porta convince Consigli, che gioca in casa contro un Verona squartato dal mercato.

Marek Hamsik, centrocampista del Napoli

Marek Hamsik, centrocampista del Napoli dal rendimento altalenante. Schierarlo nella vostra formazione del fantacalcio può essere un rischio

INCOGNITE – Essendo la prima stagionale, scegliere il giocatore giusto per il proprio fantacalcio non sarà affatto semplice. Un giocatore come Muriel ad esempio ha sempre lasciato dubbi sulla sua reale condizione fisica, e potrebbe dare vita a una prestazione insufficiente come a una partita memorabile contro l’esordiente Empoli. Meglio puntare sull’esperienza di Di Natale, almeno per oggi. Hamsik viene dalla prestazione condita da un goal al San Màmes, ma si è dimostrato più volte campione di incostanza. Riuscirà a ripetere il primo mese da urlo della scorsa stagione? Dubbi anche sull’effettiva preparazione di Belfodil a Cesena e Toni a Bergamo, che affronteranno due squadre abbordabili ma con un reparto difensivo organizzato.

I RISCHI – Meglio invece lasciar perdere, almeno per questa prima giornata, l’idea di affidare a Scuffet le chiavi della propria porta. Il giovane portiere dell’Udinese potrebbe non giocare e lasciare spazio a Karnezis, e se non si possiedono entrambi o una valida alternativa è meglio evitare. Cassano con il mal di pancia (o forse di Parma) non giocherà ed è meglio che resti in panchina anche nella vostra fantaformazione, così come Bonaventura e Biabiany, distratti dalle voci di mercato. Valutate bene se è il caso di schierare Handanovic, il Torino di Ventura può fare male alla difesa nerazzurra. E schierare uno dei due centrali Bonucci-Ogbonna è un azzardo non da poco. Il discontinuo Honda avrà spazio nella formazione di Inzaghi, ma potrebbe pagare la pressione, come già accaduto in passato. Meglio l’irriverente Menez o il ritrovato El Shaarawy. Detto questo, non resta altro che incrociare le dita e aspettare il primo +3 della stagione. Che la nuova stagione di fantacalcio cominci.

Davide Terraneo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *