Simone Viscardi
No Comments

La finale di Champions League del 2016 sarà a Milano

Indiscrezioni dalla Spagna confermano la notizia che già circolava da mesi: l'atto conclusivo della Champions 2015/16 si terrà al Giuseppe Meazza

La finale di Champions League del 2016 sarà a Milano
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Manca solo l’ufficialità, ma secondo il Mundo Deportivo è solo un mero dettaglio. La Uefa ha deciso, la finale di Champions League 2015/16 si terrà allo stadio Giuseppe Meazza di Milano. San Siro torna quindi palcoscenico della partita per club più importante a livello globale, a distanza di 15 anni dall’ultima volta, quando si affrontarono il Bayern Monaco (poi vincitore ai calci di rigore) e il Valencia del successivo tecnico interista Hector Raul Cuper.

Il Bayern Monaco festeggia la Champions 2001 al Meazza di Milano.

Il Bayern Monaco festeggia la Champions 2001 al Meazza di Milano

INTER-ESSI – Proprio l’Inter è spettatrice interessata della vicenda, dato che la Uefa costringerà sicuramente i gestori dell’impianto a degli ammodernamenti necessari. Visti i rumors, che negli ultimi mesi hanno insistentemente annunciato la non troppo remota possibilità di una partenza del Milan (verso i terreni dismessi dell’Expo a Rho), la società di Erick Thohir sarà la diretta beneficiaria di tutti questi lavori. Lo stesso presidente indonesiano ha spinto molto sulla finale a Milano nelle sue dichiarazioni, molto prima che queste voci diventassero realtà, segnale di un desiderio non troppo nascosto di vedere svolta in parte da altri una ristrutturazione comunque inevitabile. L’annuncio ufficiale, in ogni caso, lo avremo il 18 settembre.

PRECEDENTI E STATISTICHE – Con quella del 2016, il Meazza raggiungerebbe l’Olimpico di Roma a quota 4 finali disputate. Prima della già citata sfida del 2001 aveva infatti ospitato l’atto conclusivo anche nel 1965 (Inter-Benfica 1 a 0) e nel 1970 (Feyenoord-Celtic 2-1). L’Italia inoltre allungherebbe in classifica per quanto riguarda le finali per nazione (10 contro le 8 di Germania e Inghilterra), mentre le città più volte “finaliste” restano Londra (7 edizioni nei due Wembley) e Parigi (5, divise tra Parco dei Principi e Stade de France).

ALTRI ANNUNCI – Il giornale spagnolo ha anche indicato le altre sedi scelte dall’organo federale europeo. Basilea, col suo St. Jakob Stadium, sarà teatro della finale di Europa League, mentre l’ Ullevaal di Oslo ospiterà la Supercoppa Europea. Sempre la federcalcio italiana rimane in attesa anche per un altro annuncio importante, quello cioè sulle sedi per l’Europeo “itinerante” del 2020. Roma resta alla finestra fiduciosa, e le speranze sono ottime.

Simone Viscardi (@simojack89)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *