Connect with us

Prima Pagina

Roma, Benatia verso il Bayern. Basa e Manolas i sostituti

Pubblicato

|

Mehdi Benatia lascia la Roma dopo una sola stagione
Marko Basa, pupillo di Rudi Garcia

Marko Basa, pupillo di Rudi Garcia

Sembrerebbe in procinto di essere conclusa la telenovela legata a Mehdi Benatia. Il condizionale è d’obbligo, visto che, nelle ultime settimane, il marocchino è stato vicino a vestire le maglie di mezza Europa, salvo restare, almeno fino ad ora, alla Roma. Tuttavia, la trattativa con il Bayern Monaco è ad un buon punto, e già nella giornata di oggi Walter Sabatini potrebbe volare in Germania per concludere l’affare.

AFFARE DA 30 MLN- Anche sulle cifre regna l’incertezza. Il Bayern Monaco ha cercato fino all’ultimo di non andare oltre i 24-25 mln, bonus esclusi, ma la Roma non ha fatto sconti, e, probabilmente, ma, come detto, non c’è ancora la certezza, i tedeschi verseranno nelle casse del club capitolino una cifra vicina ai 30 mln, con o senza bonus. Secondo quanto riportato da Sky, resterebbe da discutere solo chi debba pagare il cosiddetto “premio solidarietà“, ossia un 5% da riconoscere alle precedenti società per le quali ha militato Benatia. Dettagli, insomma, di una trattativa che pare abbia trovato, finalmente, il suo compimento.

I SOSTITUTI- Venduto Benatia, Sabatini potrà concentrarsi sui sostituti. Per Marko Basa, pupillo di Rudi Garcia, l’affare è ormai ad un passo dalla conclusione. Il Lille sembra aver accettato la proposta della Roma, che ha messo sul piatto 4 mln di euro più 3 di bonus. Nel caso in cui i francesi si tirassero indietro, l’alternativa sarebbe Balanta del River Plate. Vicino anche Manolas, difensore dell’Olympiacos che piace molto anche ad Arsenal e Juventus. I greci vorrebbero 15 mln, la Roma prova a non spenderne più di 11-12. A metà strada, l’affare dovrebbe concludersi.

Matteo Masum

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending