Antonio Foccillo
No Comments

Calciomercato Juventus: l’affare Podolski si complica

Il tedesco parte solo a titolo definitivo e il Wolfsburg si è inserito nella trattativa. L'alternativa risponde al nome di Shaqiri del Bayern Monaco.

Calciomercato Juventus: l’affare Podolski si complica
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Juventus è alla ricerca di un attaccante esterno per completare la rosa da consegnare a Massimiliano Allegri. Tanti i nomi fatti durante l’estate, ma l’attenzione di Marotta e Paratici si è focalizzata negli ultimi giorni particolarmente su Lukas Podolski, attaccante campione del mondo in forza all’Arsenal. Nonostante il tedesco non sia più nei piani tattici di Arsene Wenger, il tecnico francese non vuole fare sconti a nessuno.

LA PROPOSTA BIANCONERA E IL PERICOLO WOLFSBURG- La Juventus, complice la mancata cessione di Arturo Vidal, non ha a disposizione fondi importanti da investire in questo finale di mercato. L’idea dei campioni d’Italia è quella di prelevare il calciatore in prestito oneroso con diritto di riscatto. Non sono note le cifre dell’eventuale proposta bianconera, ma c’è da considerare l’esborso effetutato dai Gunners appena due anni fa per prelevare Podolski dal Colonia, esborso che ammonta a 15 mln di euro. Da qui nasce l’opposizione di Wenger al trasferimento in prestito, preferendo invece la proposta del Wolfsburg. I tedeschi infatti, sono pronti a prelevare a titolo definitivo il duttile attaccante ex Bayern Monaco, potendo contare anche sulla presenza in rosa di un giocatore appetito nelle ultime dall’Arsenal: Luiz Gustavo. I londinesi infatti sono alla ricerca di un elemento che dia muscoli e copertura a centrocampo e viste le difficoltà per arrivare a Khedira, nelle ultime ore dall’Inghilterra rimbalza la voce di una possibile trattativa per il nazionale verdeoro, nella quale verrebbe inserito anche Podolski come contropartita.

Xherdan Shaqiri alternativa a Podolski

Xherdan Shaqiri alternativa a Podolski

L’ALTERNATIVA TRA LE FILE DEL BAYERN – Parallelamente, i bianconeri tengono calda sempre la pista che porta a Shaqiri, esterno svizzero del Bayern. Paradossalmente però, la trattativa per l’ex Basilea è più complessa, visto che i bavaresi cedono il loro attaccante solo a titolo definitivo e per una cifra che si aggira sui 20-22 mln di euro. Considerando il valore del giocatore e l’età – più giovane di Podolski di ben sei anni- il prezzo non è nemmeno eccessivo, ma il problema è la mancanza di liquidità da parte della Juventus oltre alla volontà del Bayern di monetizzare per poter affondare definitivamente il colpo Benatia.

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *