Filippo Miosi
No Comments

Amichevoli: Roma corsara ad Atene, il Parma non va oltre il pari

Vince la Roma contro l'AEK di Atene, segnano Iturbe e Keita. Il Parma bloccato dal Carpi.

Amichevoli: Roma corsara ad Atene, il Parma non va oltre il pari
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Amichevoli: Juan Iturbe, a segno contro l'AEK

Amichevoli: Juan Iturbe, a segno contro l’AEK

Ad una settimana dall’avvio della Serie A le compagni del campionato italiano svolgono le ultime amichevoli, per ultimare la preparazione e rodare i meccanismi in vista dei primi impegni ufficiali. Nella giornata di ieri sono scese in campo la Roma, impegnata ad Atene contro l’AEK, ed il Parma che affrontava il Carpi.

AEK ATENE – ROMA 1-2

ROMA(4-3-3):

De Sanctis; Torosidis, De Rossi, Astori, Emanuelson; Nainggolan, Keita, Florenzi; Iturbe, Destro, Gervinho.

La Roma di Garcia era impegnata nella trasferta di Atene contro gli ellenici dell’AEK, squadra allenata dall’ex-giallorosso Traianos Dellas. Assente Benatia, sempre più al centro delle voci di mercato ed in procinto di lasciare la capitale. La partita comincia male per i giallorossi, che appaiono imballati ed incapaci di creare trame offensive complicate: di contro l’AEK fa valere la maggior brillantezza fisica impegnando De Sanctis in alcuni interventi complicati. A questo punto sale in cattedra Iturbe: al 37′ sfiora il gol che arriva però al 45′ con un bel calcio di punizione dal limite. La ripresa si apre con un altro gol della Roma: al 51′ è Keita ad insaccare sfruttando un preciso cross di Florenzi. Al 85′ l’AEK accorcia le distanze con Dacol su calcio di rigore. Può essere soddisfatto Garcia dei suoi, la solidità difensiva ancora latita ma i meccanismi offensivi ci sono ed Iturbe pare essersi inserito benissimo nelle  strategie offensive giallorosse. La Roma affronterà il 30 Agosto la Fiorentina per il primo big match della Serie A.

CARPI – PARMA 1-1

PARMA:

Mirante (dal 1’st Iacobucci); Ristovsky, Paletta (v.cap), Lucarelli (cap), Gobbi (dal 29’st Galloppa); Mauri (dal 1’st Mesbah), Jorquera, Acquah; Biabiany (dal 1’st Amauri), Belfodil (dal 24’st Cerri), Palladino. 

CARPI:

Dossena (dal 27′ st Guerci); Letizia, Romagnoli, Poli (dal 18’st Sabbione), Gagliolo; Pasciuti (vc) (dal 29′ Di Gaudio), Porcari (c) (dal 40′ st Sarzi Puttin), Loll0 (dal 29’st Concas), Mbaye (dal 19’st Torelli), Gatto (dal 1’st De Silvestro); Mbakogu (dal 24’st Lasagna).

Il Parma di Donadoni, orfano di Cassano che potrebbe lasciare il Parma, affrontava il Carpi per l’ultimo test amichevole del pre-campionato, in vista del primo impegno ufficiale che vedrà i gialloblu contrapporsi al Cesena. Il primo tempo è anonimo: il Parma appare poco brillante, la circolazione di palla non è fluida. Belfodil non riesce a dare punti di riferimento alla squadra che non crea occasioni da gol. Nella ripresa, dopo l’ingresso di Amauri, i ducali sembrano svegliarsi: al 7′ minuto infatti è lo stesso italo-brasiliano ad insaccare di testa su preciso cross di Belfodil. Il Carpi però è ben messo in campo ed al 28′ pareggia i conti: tiro di Lasagna dall’interno dell’area, papera di Iacobucci che non trattiene e lascia entrare in rete. Il Carpi nel finale di tempo impensierisce i ducali con numerose sortite offensive, sventate dagli ottimi interventi di Lucarelli e Paletta. La partita si conclude sull’1-1 e manda segnali non confortanti a Donadoni. C’è molto da lavorare in vista del campionato.

Filippo Miosi(@FiloMiosi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *