Azio Agnese

L’Italiano torna di moda, Capello futuro allenatore della Russia?

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Potrebbe partire a breve una trattativa per portare l'ex selezionatore della nazionale britannica in Russia

MOSCA, 29 GIUGNO – L’“italian job” è tornato prepotentemente in voga, stavolta non è la moda o il cibo ad attrarre le platee estere ma il ruolo dell’allenatore di calcio. La federazione russa, dopo le probabili dimissioni di Advocaat sempre più vicino a tornare in Olanda per allenare il Psv, avrebbe scelto come suo successore il tecnico italiano Fabio Capello, dimessosi dal ruolo di selezionatore della nazionale inglese dopo contrasti avuti con la federazione d’oltremanica.

CAPELLO INVITATO IN RUSSIA? – Sembrerebbe ancora non esserci una trattativa, ma da Mosca si fanno sempre più insistenti le voci che a sedersi sulla panchina russa sia proprio l’allenatore italiano, che ancora non ha espresso nessun giudizio in merito a questa proposta di lavoro avanzata dalla federcalcio russa. Per l’ex allenatore di Juve e Inghilterra si era parlato quest’anno di un approdo all’Anzhi, squadra in cui milita Eto’o, solo che la scelta alla fine ricadde su Guus Hiddink. Nelle prossime settimane, una volta liberata definitivamente la panchina da Advocaat si potrà avere più chiarezza. Una cosa è certa, il made in Italy fa sempre di moda.

Azio Agnese

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *