Connect with us

Champions League

Champions League: Arsenal bloccato, Leverkusen ok

Pubblicato

|

Il Leverkusen batte 3-2 il Copenaghen nell'andata dei playoff di Champions

Si è conclusa la prima serata di Champions League vera e propria, dedicata ai play-off. Con il Napoli costretto al pari dai baschi dell’Athletic Bilbao, anche l’Arsenal non è andato oltre lo 0-0 in terra turca contro il Besiktas, con Ramsey che si è fatto espellere a 10 minuti dal termine. Pazzo primo tempo a Copenaghen tra la squadra di casa e il Leverkusen: tedeschi subito in vantaggio, ma rimontati e sorpassati da Jorgensen e Amartey. Ma nell’ultimo quarto d’ora di prima frazione Bellarabi e il coreano Son Heung-Min permettono agli uomini di Schmidt di vincere e ipotecare il passaggio ai gironi. Il Malmö grazie alla rete nel recupero di Forsberg tiene vive le speranze di qualificazione contro il Salisburgo, che si è imposto per 2-1. Vince nel finale lo Steaua Bucarest con Chipciu, che nel primo tempo aveva fallito un penalty.

Ecco i risultati delle gare con tabellini:

– Besiktas – Arsenal 0 – 0

Besiktas (4-4-2): Tolga; Ismail, Motta, Ersan, Pedro; Olcay (74′ Tore), Veli, Necip, Oguzhan (81′ Koyunlu); Mustafa (88′ Tosun), Demba Ba. A disp.: Gonen, Kurtulus, Boral, Sivok. All.: Bilic.

Arsenal (4-3-3): Szczesny; Debuchy, Chambers, Koscielny, Monreal; Arteta (50′ Flamini), Wilshere, Ramsey; Alexis (73′ Oxlade-Chamberlain), Cazorla (90′ Rosicky), Giroud. A disp.: Martinez, Bellerin, Miquel, Campbell. All.: Wenger.

Note: espulso Ramsey (Arsenal) all’80’.

– Copenaghen – Leverkusen 2 – 3 (9′ Jorgensen, 12′ Amartey – 5′ Kiessling, 31′ Bellarabi, 43′ Heung-Min)

Copenaghen (4-4-2): Andersen; Hogli, Bengtsson, Nilsson, Claudemir (53′ de Ridder); Delaney, Kadrii, Cornelius, Amartey; Jorgensen, Amankwaa. A disp.: Wiland, Antonsson, Felfel, Mussis, Olsen, Pourie. All.: Solbakken.

Leverkusen (4-2-3-1): Leno; Donati (46′ Jedvaj), Spahic, Toprak, Boenisch; Castro, Rolfes; Bellarabi (83′ Brandt), Calhanoglu (88′ Drmic), Heung-Min; Kiessling. A disp.: Kresic, Reinartz, Oztunali, Wendell. All.: Schmidt.

– Salisburgo – Malmö 2 – 1 (16′ Schiemer, 54′ Soriano – 91′ Forsberg)

Salisburgo (4-4-2): Gulacsi; Schwegler, Ramalho, Schiemer, Ulmer; Kampl, Ilsanker, Leitgeb (87′ Keita), Mané (80′ Bruno); Sabitzer (85′ Alan), Soriano. A disp.: Walke, Ankersen, Lazaro, Quaschner. All.: Hutter.

Malmö (4-4-2): Olsen; Tinnerholm, Johansson, Helander, Ricardinho; Kroon (87′ Cibicki), Halsti, Adu, Forsberg; Rosenbeg, Kiese Thelin (61′ Eriksson). A disp.: Azinovic, Hammar, Konate, Mehmeti, Nazari. All.: Hareide.

– Steaua Bucarest – Ludogorets 1 – 0 (88′ Chipciu)

Steaua Bucarest (4-2-3-1): Arlauskis; Râpă, Szukała, Latovlevici, Varela; Chipciu, Prepeliţă; Stanciu (57′ Keseru), Sânmărtean (92′ Filip), Breeveld; Popa (83′ Iancu). A disp.: Cojocaru, Parvulescu, Tosca, Valceanu. All.: Galca

Ludogorets (4-2-3-1): Stoyanov; Minev, Terziev, Motsi, Kajsar; Diakov, Zlatinski (46′ Espinho); M. Alexandrov, Marcelinho (85′ Anicet), Misidzhan; Hamza. A disp.: Cvorovic, Abalo, Aleksandrov, Bezjak, Juninho Quixada. All.: Dermendzhiev.

Note: Chipciu (Steaua) al 33′ fallisce un calcio di rigore.

Cominciano quest’oggi i play-off di Champions League per accedere alla fase a gironi della massima competizione europea. Oltre a Napoli-Athletic Bilbao in campo al San Paolo, in programma altre quattro gare: l’Arsenal di Wenger cerca di ottenere un risultato positivo già in Turchia, contro il Besiktas, così come il Leverkusen in casa dei danesi del Copenaghen. Si gioca anche in Austria e in Romania: il Salisburgo dovrebbe avere vita facile contro il Malmö, mentre lo Steaua Bucarest, che non potrà più contare sul bomber italiano Federico Piovaccari, passato all’Eibar, dovrà lottare per ottenere il pass contro i bulgari del Ludogorets, rivelazione della scorsa Europa League.

@PepLandi

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending