Alex Rivolta
No Comments

Premier League: la top 11 dei giovani

La Premier League prende il via oggi e SportCafe24 vi presenta una top 11 di giovani di sicuro potenziale che potrebbero mettersi in luce in questa stagione

Premier League: la top 11 dei giovani
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lo spettacolo del calcio inglese è ricominciato una settimana fa con la vittoria dell’Arsenal nel Community Shield contro il Manchester City ed oggi finalmente ricomincia anche la Premier League, Sportcafe24 vi presenta una top 11 dei giovani più interessanti da seguire nel campionato che sta per cominciare, alcuni volti noti e ma soprattutto qualche nome meno conosciuto che potrebbe salire all’onore delle cronache da qui a maggio. La formazione schierata sarà un 4-2-3-1.

PORTIERE: JACK BUTLAND (Stoke City): Arrivato nel gennaio del 2013 allo Stoke dal Birmingham, il portierino inglese classe 1993 era pronto a sostituire Begovic che aveva le valigie in mano e invece alla fine il portiere rimase in biancorosso e Butland ha iniziato a girare in prestito tra Barnsley e Leeds, tornato alla base quest’estate è pronto per giocarsi le sue carte proprio per scalzare Begovic dalla titolarità.

Alberto Moreno, nuovo obiettivo del Napoli

Alberto Moreno, nuovo terzino del Liverpool

TERZINO: ALBERTO MORENO (Liverpool): Pagato la bellezza di 15 milioni solo pochi giorni fa dai Reds, Moreno è uno dei più grossi talenti d’Europa nel ruolo, arrivato da Siviglia dopo la stagione che lo ha visto alzare l’Europa League e catturare l’attenzione dei top club di mezzo continente ora è pronto a lasciare il segno con la maglia del Liverpool.

CENTRALE: CALUM CHAMBERS (Arsenal): Solo 19 anni eppure Arsene Wenger pur di averlo ha sborsato 20 milioni di euro e se lo è portato all’Emirates dove lo ha lanciato nella mischia già nel Community Shield. Nasce terzino ma il tecnico francese lo ha schierato da centrale contro il City e spera di aver finalmente trovato un difensore di livello per poter tappare una delle più grosse falle della squadra negli ultimi anni.

CENTRALE: JOHN STONES (Everton): 20 anni e tanto talento, su di lui punterà l’Everton in questa stagione sperando di fare centro su un giovane difensore come già fatto in passato con Seamus Coleman.

TERZINO: LUKE SHAW (Manchester United): Se a 19 anni hai già partecipato ad un mondiale con l’Inghilterra e il Manchester United pur di averti sborsa 37 milioni di euro evidentemente sei un predestinato e questo è il caso di Luke Shaw che dopo essere esploso alla prima stagione fra i grandi con il Southampton ha attirato l’attenzione dei Red Devils che pur di averlo hanno pagato una cifra da Top player.

CENTROCAMPISTA: EMRE CAN (Liverpool): Cresciuto nelle giovanili del Bayern Monaco è diventato famoso con la maglia del Bayer Leverkusen con cui si è messo in luce la scorsa stagione e ha attirato l’attenzione di Brendan Rodgers che ha deciso di investire 12 milioni per portarlo ad Anfield per affiancare Steven Gerrard.

CENTROCAMPISTA: NABIL BENTALEB (Tottenham): E’ stata una delle pochissime – e inaspettate – note liete della scorsa stagione degli Spurs. L’algerino è stato lanciato a campionato in corso da Tim Sherwood che nel girone di ritorno lo ha messo spesso in campo lasciando fuori a turno giocatori di fama internazionale pur di non privarsene e sicuramente il neo-tecnico Pochettino continuerà a puntare su di lui.

ESTERNO: CHRISTIAN ATSU (Everton): Nato ed esploso nel Porto, il 22enne Ghanese è stato acquistato dal Chelsea nel 2012 dove però non ha mai giocato visto che i Blues lo hanno girato in Olanda al Vitesse. Tornato dal prestito ora parte di nuovo per ritagliarsi uno spazio come rifinitore alle spalle di Romelu Lukaku nell’Everton di Roberto Martinez.

FANTASISTA: ADNAN JANUZAJ (Manchester United): Salito alla ribalta improvvisamente all’inizio della scorsa stagione, il 19enne di origini kosovare nella prima stagione con lo United ha già collezionato 27 presenze e 4 reti e sarà sicuramente uno dei punti su cui ricostruire la squadra anche e soprattutto vista la propensione all’utilizzo dei giovani di Louis Van Gaal.

ESTERNO: LAZAR MARKOVIC (Liverpool): E’ uno degli uomini sui cui Rodgers fa affidamento per rimpiazzare il vuoto lasciato da Luis Suarez, Markovic è uno dei più grossi talenti d’Europa e lo ha già ampiamente dimostrato nella scorsa stagione sia in campionato che in Europa League con la maglia del Benfica che per lasciarlo partire ha chiesto 20 milioni che i Reds hanno pagato immediatamente pur di assicurarselo.

ATTACCANTE: YAYA SANOGO (Arsenal): Arrivato all’Arsenal un’anno fa da centravanti della Francia campione del mondo under 20 è partito col piede sbagliato ed è rimasto ai box per infortunio fino a inizio 2014 dove Wenger lo ha schierato qualche volta senza però che riuscisse a trovare la via del gol. Il tecnico transalpino però sembra voler puntare su di lui come dimostrato anche nel Community Shield in cui lo ha fatto partire titolare nonostante Giroud fosse a disposizione. Ancora a caccia del gol quest’anno potrebbe essere quello dell’esplosione.

Alex Rivolta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *