Ruggiero Daluiso
No Comments

Vieira contro Tavecchio: “Lui presidente, è una vergogna”

Vieira attacca Tavecchio: "Sei razzista". L'elezione del nuovo presidente della Figc non è stata ben accolta dall'ex stella francese

Vieira contro Tavecchio: “Lui presidente, è una vergogna”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Vieira attacca Tavecchio

Vieira attacca Tavecchio

L’elezione di Carlo Tavecchio alla presidenza della Figc ha creato non poche polemiche. Dopo le tante critiche dei tanti italiani sui social, arriva anche l’attacco di Patrick Vieira, ex stella francese, che accusa duramente il nuovo presidente di essere razzista.

TAVECCHIO RAZZISTA – Vieira proprio non ci sta. L’attuale tecnico delle giovanili del Manchester City ha attaccato espressamente Tavecchio su Twitter: “Trovo davvero difficile credere che Carlo Tavecchio sia stato eletto presidente della federcalcio italiana dopo le dichiarazioni che ha fatto (Vieira si riferisce alla frase sulle banane, ndr). Per me, questo dimostra quanto le autorità italiane siano lontane dalla lotta alla discriminazione”. Al francese non va giù la frase razzista di Tavecchio in Italia è titolare nella Lazio uno che fino a ieri mangiava le banane”. 

UNA PERCENTUALE SBAGLIATA – Ma Vieira non si ferma qui. L’ex centrocampista di Juve e Inter ce l’ha anche con chi ha votato Tavecchio, reo di aver dato adito alla frase razzista del nuovo presidente: “Il 63,63% dei votanti ammettono che non stanno lottando contro il razzismo o che non vogliono affrontare questi problemi. Ho giocato in Italia per anni: conosco i problemi, li ho visti. Se un inglese facesse commenti del genere, a livello politico, sarebbe completamente tagliato fuori. Questa decisione – continua Vieira – è stata presa all’interno del calcio ma credo che vada al di là dei confini del calcio. Penso che l’intera Italia, come paese, dovrebbe considerare quale messaggio vuole inviare in relazione a cosa pensa la nazione sul razzismo”. Un duro attacco che il francese conclude con una frase emblematica: “Non riesco a credere che Tavecchio rappresenterà le autorità calcistiche italiane. Che vergogna.

Quella di Vieira è una delle tante critiche all’elezione presidenziale di Tavecchio, ma dalle prime impressioni questa decisione ha già dei ritorni d’immagine negativi per il calcio italiano.

Ruggiero Daluiso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *