Massimiliano Riverso
No Comments

Vidal non è Platini o Roberto Baggio

Vidal non è Platini o Roberto Baggio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Cosa ha di speciale Arturo Vidal per essere valutato 50 milioni di euro dagli esperti di mercato? Senza dubbio è forse uno dei pochi giocatori degni di rilievo – i famigerati top player – a disputare la Serie A piu’ inflazionata dell’ultimo millennio. Senza dubbio è un giocatore totale capace di unire in un mixing esplosivo fase di interdizione, incursioni da ‘llegador’ e reti, spesso pesantissime.

Ma nel mese di agosto non conta il tuo valore in campo, conta solo la voglia degli agenti di monetizzare il massimo da una cessione di un prodotto nel momento di maggior valor economico. Il calcio romantico è ormai archiviato in una stanza di Viale Mazzini, adesso è tempo di marketing, speculazioni e trade tra club che hanno assunto l’organigramma di Spa.

Archiviata la cocente delusione della spedizione mondiale in Brasile, Arturo Vidal ha ceduto il testimone a quel ‘volpone’ di Felicevich, che ha subito individuato il mercato piu’ ricco di Europa, ovvero la Premier League. Dopo i primi rumors che parlavano di un ballottaggio tra Real e Barcellona, l’agente sudamericano ha intavolato una fitta rete di contatti con i club di Oltremanica. Prima il Manchester di Van Gaal, protagonista degli acquisti piu’ sconcertanti dell’ultima stagione, poi il Chelsea di Mourinho che sembrerebbe aver individuato in Arturo l’uomo ideale per lanciarsi alla conquista del campionato inglese e (probabilmente) di quella Champions League che il Mago di Setubal ha solo sfiorato con i Blues.

Vidal è un campione ma tutt’altro che un fenomeno, e cinquanta milioni di euro potrebbero essere reinvestiti da Marotta per mettere a segno altri due colpi in grado di aumentare la caratura internazionale della Juventus. Conte aveva intuito qualcosa già da Maggio, ma (come noi) non è sicuro su come la Juventus si sarebbe mossa nel caso della cessione di una delle colonne portanti.

Vidal non è Platini o Roberto Baggio, pertanto se vuole partire perché trattenerlo.

@MassiRiverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *