Redazione
No Comments

Motomondiale 2014, GP Indianapolis: Top & Flop

Il solito Marquez vince con Rossi terzo. Sorprese e delusioni anche nella Moto2 e Moto3

Motomondiale 2014, GP Indianapolis: Top & Flop
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Marc Marquez, protagonista assoluto anche ad Indianapolis

Marc Marquez, protagonista assoluto anche ad Indianapolis

MOTO GP – Nella classifica dei top di questa giornata troviamo Marc Marquez. Lo spagnolo firma la “Decima” sul circuito di Indianapolis. Consueta prova di forza del campione del mondo della MotoGp che si impone anche negli Stati Uniti e sale a dieci vittorie in dieci gare nel campionato 2014, eguagliando il record di Giacomo Agostini. Dietro di lui troviamo Jorge Lorenzo.Tra i top di questa giornata troviamo anche Valentino Rossi che chiude in terza posizione. Il sette volte campione del mondo della Top Class dopo una partenza a razzo ha lottato con Dovizioso prima e poi con il proprio team-mate Jorge Lorenzo.  Il Dottore con questi punti guadagnati diventa il primo pilota della storia a passare quota 4.000 punti nella classe regina. Tra i flop, invece, troviamo Andrea Dovizioso che paga la scelta della gomma media montata prima della gara e si deve accontentare della settima posizione. Alle sue spalle troviamo Smith e a fargli compagnia tra i flop c’è anche Cal Crutchlow che segue il compagno di squadra.

MOTO 2 –  Mika Kallio con la terza affermazione stagionale continua a cullare il suo sogno mondiale ed entra nel gruppo dei top di giornata di categoria. L’esperto pilota scandinavo si è imposto sullo spagnolo Maverick Vinales e sullo svizzero Dominque Aegrter. Un flop per il suo compagno di colori e principale rivale in classifica Rabat che chiude solo quarto. Un incidente al quarto giro, invece, costringe Mattia Pasini, Anthony West, Andy Krummenacher e Azlan Shah al ritiro dalla gara.

MOTO3 – Il top di giornata è lo spagnolo Efren Vazquez (SaxoPrint-RTG) che ha vinto il Gran Premio di Indianapolis della classe minore cogliendo così la sua prima vittoria in carriera nel Motomondiale, beffando proprio sul rettilineo finale Romano Fenati. L’italiano è stato in testa fino agli ultimi metri dell’ultimo giro. Il pilota del team Sky Racing chiude in seconda posizione a 65 millesimi dallo spagnolo, ma merita applausi per l’aggressività con cui ha portato avanti tutta la gara. Spicca il terzo posto di Jack Miller, seguito dalla sorpresa Masbou, a tratti anche leader della corsa. Flop di giornata Bastianini che arriva undicesimo e Bagnaia costretto al ritiro dopo un lungo nelle fase iniziali. 

Daniele Fornesi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *