Maria Paola Maisto
No Comments

Internet: una minaccia per l’intero cosmo? I social ci stanno rovinando

Internet sta rivoluzionando il nostro cosmo, il nostro pensare, la gestione degli affari, il nostro vivere.

Internet: una minaccia per l’intero cosmo? I social ci stanno rovinando
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Internet e l'intero cosmo

Internet e l’intero cosmo

Internet sta rivoluzionando la nostra realtà, il nostro modo di pensare, il nostro vivere, la nostra comunicazione, la gestione degli affari, il nostro essere

INTERNET A TUTTO TONDO – La sua diffusione ha permesso un maggior sviluppo di informazione e conoscenza, con esso è divenuto possibile acquistare libri, consultare enciclopedie, prenotare alberghi o viaggi, visitare musei, promuovere commercialmente determinati prodotti. Molti utenti si sono trasformati in imprenditori, hanno costituito nuove aziende creandosi dei veri e propri punti vendita; fino a qualche tempo fa era impensabile che determinate notizie potessero viaggiare in tempo reale da una parte all’altra del mondo mentre oggi grazie al progresso è tutto possibile. C’è anche da sottolineare che questo grande mezzo di comunicazione non viene utilizzato sempre nel modo giusto.

UN’OSSESSIONE – Con l’avvento di Facebook, Twitter e WhatsApp l’essere umano è impazzito, sono tutti ossessionati da questa nuova dimensione, possiamo parlare di una vera e propria “sindrome” che ha colpito non solo le nuove generazioni ma anche quelle precedenti. La comunicazione interpersonale ha subìto grandi cambiamenti; oggi, entrando in un bar, ai tavoli troviamo persone in continua comunicazione con il mondo virtuale, non si cerca più di far quattro chiacchiere in totale relax tra amici ma si pensa piuttosto a “postare” su Facebook le foto con il luogo in cui si trovano ed  invece di porre attenzione alle persone da cui sono circondati mostrano interesse per ciò che sta accadendo in questa piccola scatola.

SCHIAVI – Più si va avanti e più tutto questo crea dipendenza, non si riesce a starne senza, si ha la necessità di far sapere incessantemente cosa si sta facendo, cosa si sta pensando, di voler essere a conoscenza di cosa fanno gli altri, stando in continua connessione con questi social network e iniziando così a non vivere più la propria vita ma quella altrui, divenendo schiavi di questo sistema.

Maria Paola Maisto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *