Davide Terraneo
No Comments

Fantacalcio: come costruire un centrocampo efficace

Trequartisti goleador e mediani costanti con un alto numero di assist. Chi merita fiducia e chi va evitato per la nuova stagione

Fantacalcio: come costruire un centrocampo efficace
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo aver scelto un portiere affidabile e una difesa rocciosa, è il momento di decidere a chi affidare il centrocampo della nostra formazione del fantacalcio. La linea mediana della nostra fantarosa è fondamentale per costruire una squadra estremamente competitiva. In questo ruolo è consigliabile puntare su centrocampisti offensivi con molte reti all’attivo o giocatori costanti capaci di preziosi assist.

GLI ACCALAPPIA-BONUS – Indubbiamente i trequartisti sono i giocatori più consigliati per ottenere un maggior numero di bonus, dato che segnano e aiutano a segnare molto spesso. Il più prolifico in questo ruolo durante la scorsa stagione è stato Alessio Cerci, che si preannuncia protagonista anche di quest’annata. Dovesse passare al Milan, sembra difficile che le sue qualità non gli creino spazio, e se riuscisse a ripetere la scorsa stagione avere un non attaccante che segna 13 reti è un vantaggio importante. Consigliabile anche l’acquisto di Candreva, molto convincente nella Lazio, dove ha realizzato 12 marcatore. Senza Hernanes, il centrocampo biancoceleste si affida a lui. Ispira anche il reparto del Napoli, con Hamsik che paga la discontinuità ma ha la piena fiducia di Benitez, e Mertens, spesso impiegato come seconda punta e letale nei contropiedi. Se il belga dovesse ritagliarsi un posto da titolare sarebbe l’affare dell’anno. Non gioca sulla trequarti ma porta comunque una valanga di bonus l’asse giallorosso Pjanic-Strootman, due per cui vale la pena spendere qualcosa. Occhio anche alle invenzioni di Menez e Hernanes. Tra i meno noti, da seguire Bonaventura, Biabany (se dovesse rimanere a Parma) e Birsa, positivo l’anno scorso al Milan e approdato al Chievo, dove può essere leader. Un nome nuovo può essere quello di Omar El Kaddouri, giovane talento del Torino, a segno 6 volte nel 2013-2014.

Omar El Kaddouri, centrocampista del Torino, può essere il colpo a sorpresa per questa stagione di fantacalcio

Omar El Kaddouri, centrocampista del Torino, può essere il colpo a sorpresa per questa stagione di fantacalcio

LA COSTANZA PAGA – Decisamente meno portatori di bonus ma comunque fondamentali alcuni mediani di ruolo, che sono quasi sempre sopra la sufficienza e dispensano non di rado assist decisivi. Primo fra tutti non può che essere Pirlo, perno del centrocampo bianconero. Molto preziosi anche Borja Valero, mente geniale della Fiorentina di Montella, e De Rossi, instancabile lottatore del team Garcia. Sempre in casa Juve, Pogba garantisce qualità e goal, impossibile non citarlo. Jorginho al Napoli e M’Vilà all’Inter sembrano avere le qualità necessarie per garantire stabilità alle rispettive formazioni. Tra gli outsider, Cigarini e Badu sono sempre nel cuore delle manovre offensive di Atalanta e Udinese. Krsticic alla Samp è un punto fermo di Mihajlovic, mentre Nocerino può essere la riscoperta di questa stagione.

MERCATO RISCHIOSO – Meglio evitare, almeno per il momento, i giocatori a rischio partenza. Fenomeni come Vidal e Cuadrado farebbero la fortuna di ogni manager, ma se dovessero partire sarebbe una spesa enorme per ritrovarsi a mani vuote. Attenzione anche ai giocatori che hanno in squadra una forte concorrenza: uno come Marchisio non vede sempre il campo, e avere in rosa almeno 6 titolari fissi è di vitale importanza. Diffidate anche dei giocatori fallosi: Nainggolan, Ledesma, Muntari e Tachtsidis prendono valanghe di cartellini, ed è meglio evitare di avere malus. Male anche i mediani del Parma: senza più Parolo a dettare i movimenti, non sembrano sufficienti le alternative Acquah, Marchionni e Galloppa. E non è detto che giovani come Kovacic siano in grado di fare il salto di qualità che gli viene chiesto.

Fate dunque moltissima attenzione quando selezionate il centrocampo del vostro fantacalcio. Avere un attacco prolifico non basta, se non si completa con altri reparti efficaci.

Davide Terraneo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *