Antonio Guarino
No Comments

Serie A, i nuovi arrivi: Rafa Marquez al Verona

Prosegue la rubrica di SportCafe24 sulla presentazione dei nuovi arrivi in Serie A in vista della stagione 2014/15. E' il turno del difensore messicano Rafa Marquez, neo acquisto del Verona di Mandorlini

Serie A, i nuovi arrivi: Rafa Marquez al Verona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Serie A avrà sicuramente perso di appeal nei confronti delle grandi stelle del calcio mondiale, ma è divenuta lido preferito per le vecchie glorie che intendono cimentarsi ad alti livelli anche negli ultimi anni della propria carriera.

E’ questo il caso di Rafa Marquez, difensore centrale ex Barcellona – e capitano della nazionale messicana con cui ha disputato gli ultimi Mondiali in Brasile – acquistato dal Verona di Andrea Mandorlini. Si tratta di un acquisto di grande esperienza e prestigio per la compagine veronese, intenzionata a ripetere l’ottimo campionato disputato nella scorsa stagione.

Rafa Marquez in gol con la maglia del Barcellona, con cui ha disputato 7 grandi stagioni, vincendo praticamente tutto

Rafa Marquez in gol con la maglia del Barcellona, con cui ha disputato 7 grandi stagioni, vincendo praticamente tutto

CARRIERA – Marquez ha senza dubbio bisogno di poche presentazioni, potendo contare su di una carriera lunga e di altissimo livello alle sue spalle. Difensore centrale, classe 1979, muove i primi passi nella formazione messicana dell’Atlas di Guadalajara, con cui esordì in Prima Squadra a soli 17 anni, nel 1996, guadagnandosi l’anno successivo anche la prima convocazione in Nazionale. Viene notato dagli osservatori del Monaco che, nel 1999, puntano forte su di lui e sborsano 6 milioni di dollari per portarlo nel Principato: con i biancorossi diviene sin da subito, nonostante la giovanissima età, un leader fuori e dentro il rettangolo verde. Alla prima stagione (1999/2000) conquista subito il titolo francese, cui fa seguito la Supercoppa nazionale del 2000 e la Coppa di Lega del 2002/03, frutto di 97 presenze e 5 gol totali. Corteggiato a lungo dalle grandi squadre del Vecchio Continente, nell’estate del 2003 è il Barcellona ad aggiudicarsi le sue prestazioni: in Spagna, Rafa Marquez si consacra come uno dei migliori giocatori al mondo nel suo ruolo, pur venendo impiegato spesso nel ruolo di vertice basso di centrocampo davanti alla difesa, in cui – grazie alla sua apprezzabile tecnica individuale – sviluppa un’invidiabile intelligenza tattica. Con la maglia blaugrana fa incetta di successi e, nelle 7 stagioni trascorse in Catalogna conquista 4 titoli della Liga, 3 Supercoppe di Spagna, 1 Coppa di Spagna, 2 Champions League, 1 Supercoppa Europea e 1 Mondiale per Club, collezionando – inoltre – 232 presenze, condite da 12 gol e 8 assist.

ULTIMI ANNI – Nell’estate del 2010 lascia il Barça per approdare negli States, dove firma con i New York Red Bulls, che acquistano anche il compagno di squadra Thierry Henry. Nella Major League Soccer, Marquez non ottiene alcun titolo e – dopo 3 stagioni, contornate di 50 presenze, 1 gol ed 8 assist – risolve consensualmente il contratto per tornare in patria, nelle fila del Club Leon FC. In Messico, Rafa riesce a togliersi qualche altra soddisfazione, mettendo insieme 41 presenze (con 1 gol) e vincendo al primo anno il titolo di Campione nazionale.

ESPERIENZA E CLASSE DA VENDERE – Il Verona ha messo a segno un vero e proprio colpo di mercato, aggiungendo alla propria rosa una dose massiccia di esperienza (4 Mondiali disputati col suo Messico) e qualità che tanto sarà utile ad una squadra, come quella veneta, che parte con l’obiettivo della salvezza, ma che non nasconde ambizioni europee.

L’unico grande rammarico sta nel dover ammirare un campione del calibro di Rafa Marquez solo ora che, a 35 anni, si avvia verso la fine della sua brillante carriera.

Siamo ben certi, però, che sarà un piacere vederlo calcare i campi del nostro campionato, per cui – caro Rafa – benvenuto in Serie A!

Antonio Guarino (@GuarinTony)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *