Alex Rivolta
No Comments

Juventus ok a Giacarta, 8-1 all’ISL Stars

La Juventus dilaga nella prima amichevole della tournée asiatica sconfiggendo 8-1 l'ISL Stars, buone risposte dai nuovi acquisti e da Pepe e Llorente

Juventus ok a Giacarta, 8-1 all’ISL Stars
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Grande cornice di pubblico per la prima uscita asiatica della Juventus che ha affrontato e sconfitto l’ISL Stars davanti a oltre 50000 persone al Gelora Bung Carno Stadium di Giacarta, pochi esperimenti tattici per il tecnico Max Allegri che si affida al solito 3-5-2 contiano.

La Juventus vince per 8-1 in amichevole contro l'Isl Stars

La Juventus vince per 8-1 in amichevole contro l’ISL Stars

PRIMO TEMPO – Parte male però la Juventus che dopo soli 3 minuti è già sotto a causa di un gol subito da calcio d’angolo dopo una disattenzione di Lichtsteiner, Lobicic è stato lesto ad avventarsi sul pallone e ad insaccare. Immediata la reazione dei bianconeri che sul ribaltamento di fronte entrano in area dove Giovinco viene abbattuto fallosamente guadagnandosi il rigore poi trasformato da Andrea Pirlo spiazzando il portiere del ISL Stars. La Vecchia Signora dopo lo svarione iniziale prende il dominio nel campo e in particolare si scatena lo spagnolo Fernando Llorente che nel giro di 6 minuti fra il 17esimo e il 23esimo segna addirittura una tripletta. La Juventus però non è sazia e continua ad attaccare rendendosi pericolosa con Pogba e Marchisio molto presenti in attacco fino al 35esimo quando Llorente serve Giovinco che appena entrato in area tira insaccando il 5-1 con cui si chiude il primo tempo.

SECONDO TEMPO – Tanti cambi per mister Allegri che inserisce dal 45′ Storari, Coman, Pereyra e Tevez oltre al debuttante Evra al posto di Buffon, Pogba, Giovinco e Llorente. Ed è proprio il tucumano Pereyra a partire forte rendendosi pericolo dietro le punte Coman e Tevez e andando vicino al gol in apertura di ripresa con un pallonetto fermato con il volto dal portiere dell’ISL Stars. Si vanno vedere anche gli indonesiani che tra il 50′ e il 53 minuto che impensieriscono Storari senza però trovare la via della rete. Altri cambi per i bianconeri che mandano in campo il giovane Vitale, Giorgio Chiellini fresco di rinnovo di contratto e Simone Pepe che al 66′ si invola sulla fascia destra e crossa rasoterra per la corrente Kingsley Coman che è il più rapido ad avventarsi sul pallone segnando il 6-1. Ed  ancora Pepe che con tutta la voglia di fare trattenuta nelle ultime due stagioni a causa dei tantissimi infortuni spinge ancora sulla fascia e tira colpendo il palo, sul rimbalzo la palla finisce tra i piedi di Tevez che segna il più facile dei gol scacciando via anche i fantasmi della brutta vicenda che lo ha coinvolto la settimana scorsa con il rapimento del padre in Argentina. C’è anche la gioia del gol per Simone Pepe che su assist di Tevez con lo scavetto supera il portiere indonesiano realizzando l’8-1 definitivo.

Finisce col tripudio dei tifosi -calorosissimi- indonesiani il match dei bianconeri, buoni segnali di crescita soprattutto sul piano fisico, da registrare qualcosa solamente per quanto riguarda la difesa sulle palle inattive.

Alex Rivolta

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *