Antonio Guarino
No Comments

Lega Pro unica 2014-2015: ecco i tre gironi

Svelati i tre gironi della nuova Lega Pro unica che prenderà il via nella prossima stagione 2014/2015. Il caos, però, ancora non si placa!

Lega Pro unica 2014-2015: ecco i tre gironi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo le turbolenze seguite all’esito dei ripescaggi dello scorso 1°Agosto, il Consiglio Direttivo della Lega Pro, tenutosi ieri a Firenze, ha svelato la composizione dei tre gironi del nuovo campionato 2014/2015, che ha visto l’accorpamento in un’unica categoria della Prima e Seconda Divisione.

A TUTTA DERBY – Sarà un campionato ricco di derby e di sfide affascinanti, che rievocano anche vecchi incontri disputati anni addietro in Serie A e B. La Lombardia è la regione più rappresentata, con ben 11 squadre ai nastri di partenza, seguita da Toscana e Campania con 8, Emilia Romagna con 6, Veneto e Calabria con 4, e a seguire le altre.

Mario Macalli, presiede il terzo livello calcistico italiano da 15 anni.

Mario Macalli, presiede il terzo livello calcistico italiano da 15 anni.

DA NORD A SUD – La nuova Lega Pro – guidata per il 15°anno consecutivo da Mario Macalli – coinvolgerà, quindi, l’intero stivale con la sola eccezione di Valle d’Aosta e Molise che non annoverano alcuna rappresentante, tra i 60 club iscritti. Nel definire la composizione dei tre gironi è stato seguito il classico criterio della suddivisione geografica del territorio che, se da un lato potrebbe esporre a diversi problemi di ordine pubblico in virtù della presenza – nello stesso raggruppamento – di squadre della stessa Regione o, addirittura, Provincia, dall’altro garantisce maggior serenità alle casse delle società, che non dovranno far fronte a trasferte di quasi mille chilometri.

POLEMICHE PLACATE? – Basterà tornare al calcio giocato per mettere fine alle cocenti polemiche di questi giorni? Su questo, specie alla luce della contesa in corso tra Novara e Juve Stabia per il ripescaggio in Serie B in luogo del Padova, ancora non è possibile esprimersi Qualora, infatti, una delle due compagini dovesse essere ripescata in Cadetteria (ricomponendo il format a 22 squadre della passata stagione), si aprirebbe la possibilità di un quarto ripescaggio dalla D alla Lega Pro.

CAOS ALL’ITALIANA – Parliamoci chiaro, tutta questa situazione poteva essere gestita in maniera decisamente migliore, a partire dal caos normativo creato dalla Lega Pro in merito ai criteri utilizzati per i ripescaggi (in primis, la mancata alternanza tra società retrocesse dalla Seconda Divisione e quelle giunte ai play-off nazionali in Serie D), variati a campionato in corso e a pochi giorni dalla decisione del 1°Agosto scorso. Di certo c’è che le motivazioni alla base della nascita della nuova Lega Pro (stabilità economica dei club, stadi a norma di legge, ecc…) sono state in parte accantonate per far spazio a realtà che di prestigioso mantengono soltanto il nome (Aversa Normanna – al secondo ripescaggio consecutivo – e Torres), recando un grave pregiudizio – invece – verso quei club che, al contrario, hanno saputo operare oculatamente, pur in contesti geograficamente e calcisticamente di minor tradizione (vedi Arzanese, Akragas, Correggese e Delta Porto Tolle): che il calcio italiano, a partire dalle categorie inferiori, abbia perso già in partenza una nuova chance di rinnovamento e miglioramento?

Noi crediamo proprio di sì!

ECCOLI… – Di seguito vi riportiamo, quindi, i tre gironi della Lega Pro 2014/15: il campionato avrà inizio il 31 agosto 2014 e si concluderà il prossimo 10 maggio 2015. A seguire Play-Off e Play-Out.

GIRONE A – Albinoleffe, Alessandria, Bassano Virtus, Como, Cremonese, Feralpi Salò, Giana Erminio, Lumezzane, Mantova, Monza, Novara, Pavia, Pordenone, Pro Patria, Real Vicenza, Renate, Sudtirol, Torres, Venezia, Vicenza.

GIRONE B – Ancona, Ascoli, Carrarese, Forlì, Grosseto, Gubbio, L’Aquila, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, San Marino, Santarcangelo, Savona, Spal, Teramo, Tuttocuoio.

GIRONE C – Aversa Normanna, Barletta, Benevento, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Foggia, Ischia, Juve Stabia, Lecce, Lupa Roma, Martina, Matera, Melfi, Messina, Paganese, Reggina, Salernitana, Savoia, Vigor Lamezia.

Antonio Guarino (@GuarinTony)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *