Jacopo Gino
No Comments

Internazionale anche nelle trattative: in corso affari con l’Inghilterra e con la Spagna

L'Inter continua la sua campagna di mercato, guardando soprattutto all'estero. Due arrivi e due cessioni dalla Premier, un giocatore piazzato in Spagna

Internazionale anche nelle trattative: in corso affari con l’Inghilterra e con la Spagna
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Piero Ausilio continua con il suo miracolo d’estate. Il ds nerazzurro non solo è riuscito a fare un mercato di livello con pochi spiccioli, adesso riesce a piazzare anche delle importanti plusvalenze di giocatori che, di fatto, non fanno più parte del progetto F.C. Internazionale.

MEDEL E OSVALDO, DESTINAZIONE MILANO – Osvaldo è arrivato ieri, Medel è in viaggio in questo momento. Gli ultimi due colpi di mercato sono pronti a svolgere le visite mediche e a mettere le firme sui contratti che li legheranno alla causa nerazzurra. L’italo-argentino, che oggi svolgerà le visite mediche, arriva in prestito gratuito con diritto di riscatto fissato a 7 milioni. Il cileno arriva per 8 milioni più 1 di bonus, legato alla qualificazione in Champions League 2015/16 dei nerazzurri, pagabili in 3 anni. Muscoli e classe al servizio della squadra, uniti alla “garra” sudamericana che tanto serve al nuovo progetto di Mazzarri. Oggi è il giorno di Osvaldo, domani sarà quello di Medel: giusto in tempo per la ripresa dei lavori, giovedì 7 agosto, nella quale si rivedranno anche i giocatori “mondiali” che ancora mancano. Mazzarri avrà così finalmente la sua squadra al completo e potrà iniziare a fare sul serio.

Saphir Taider, centrocampista in uscita dall'Inter

Saphir Taider, centrocampista in uscita dall’Inter

C’E’ CHI ARRIVA E CHI SE NE VA – Due giocatori che arrivano dalla Premier, due che ci potrebbero finire. Stiamo parlando di Saphir Taider ed Ezequiel Schelotto, pronti entrambi a firmare con il Southampton, ex squadra proprio di Osvaldo. Prestito con diritto di riscatto fissato a 9 milioni per l’algerino: ciò vuol dire, in caso di acquisto a titolo definitivo, un’importante plusvalenza per l’Inter, che aveva acquistato il giocatore dal B0logna per un totale di 7,5 milioni. Schelotto andrà via sempre in prestito, con diritto di riscatto fissato a 5 milioni. In questo modo Ausilio rientrerà parzialmente dell’operazione shock di inizio 2013, che ha visto finire nelle casse dell’Atalanta 3,5 milioni di euro più la compartecipazione del cartellino di Livaja (ora al Rubin Kazan). Un altro probabile partente è Kuzmanovic, destinazione Spagna: in passato si era parlato di Siviglia, ora sembra essersi fatto avanti il Valencia dell’amico di Thohir Peter Lim: sono attesi sviluppi nelle prossime ore, con l’Inter che potrebbe mettere a segno un’altra plusvalenza, avendo pagato Kuzmanovic solo 2,5 milioni di euro a inizio 2013.

ESTERNO D’ATTACCO, BIABIANY DAVANTI A TUTTI – Per la definizione del reparto avanzato mancherebbe ancora un esterno d’attacco: un giocatore duttile, capace anche di fare da seconda punta. Immaginando una gara d’atletica, davanti a tutti ci sarebbe Jonathan Biabiany (e non solo per la sua incredibile velocità): il giocatore vuole tornare a Milano e sembra al momento la pista più percorribile per i nerazzurri, che potrebbero reinvestire i soldi ricavati dalle cessioni sopracitate per riportare a Milano l’esterno francese. Il Parma vuole tanto (8/10 milioni), ma gli ottimi rapporti con i ducali potrebbero facilitare la trattativa. 

Jacopo Gino (@jacopogino)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *