Filippo Di Cristina
No Comments

World Grand Prix, l’Italvolley può sognare

Una vittoria ed una sconfitta per le azzurre. Oggi alle 20.00 si affronta la Cina senza la Bosetti

World Grand Prix, l’Italvolley può sognare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Marco Bonitta guida le azzurre al World grand prix 2014

Marco Bonitta guida le azzurre al World grand prix 2014

Il world grand prix femminile si apre con una vittoria ed una sconfitta in due giorni per i nostri colori. La prima partita, un facile 3-0 contro la Repubblica Dominicana ha lasciato buone sensazioni ma anche la prima nota stonata, l’infortunio di Lucia Bosetti vittima di una brutta distorsione al ginocchio (Si teme uno stop di almeno 2 mesi data la lesione al legamento). Assenza, quella della schiacciatrice azzurra che si è sentita nel tracollo di ieri contro il Brasile, con il risultato di 3-0

La classifica del girone, ci vede attualmente in settima posizione su dodici e sono buone le possibilità di qualificarci alla fase successiva finendo almeno tra le prime 5 della fase. Dopo un avvio soft quindi, troppo Brasile per le azzurre di mister Bonitta che pur avendo a disposizione qualche break di punti sono state bombardate dalle ali brasiliane (in evidenza la Garay) e non sono riuscite a contenere le verde-oro. Sognare si può, anche senza la Bosetti? Noi vogliamo crederci; alle ragazze va sicuramente tutto il supporto necessario sperando di raggiungere un traguardo che non è mai arrivato per l’Italia. Intanto stasera arriva la Cina

Filippo Di Cristina (@Fil_dicri)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *