Giuseppe Landi
No Comments

Inter già in forma: 2-0 alla Roma

I nerazzurri vincono il derby italiano con le reti di Vidic e Nagatomo, ma vengono comunque eliminati dal torneo

Inter già in forma: 2-0 alla Roma
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’Inter vince e convince nel derby italiano con la Roma valido per la Guinness International Champions Cup. A Philadelphia la squadra di Mazzarri batte per 2-0 i giallorossi con le reti di Vidic e Nagatomo, ma non basta per ottenere il pass per la finale.

Il gol di Vidic

Inter-Roma 2-0: la rete di Vidic

LA PARTITA – La gara inizia con due tiri da fuori, prima di Botta che con un destro a giro sfiora il palo, poi di Iturbe. La Roma all’11’ perde Castan per un problema alla coscia, al suo posto entra Benatia. Nessuna azione degna di nota, salvo qualche altra conclusione dalla distanza; ma nel finale di prima frazione arriva la rete dell’ex centrale dello United, che di testa giro in porta una punizione calciata da Dodò. Al rientro dagli spogliatoi Destro sbaglia clamorosamente il pareggio, Vidic ha l’occasione di raddoppiare ancora di testa. Raddoppio che arriva al 68′ dopo una girandola di cambi: cross di D’Ambrosio, e destro potente e preciso di Nagatomo. Garcia prova a cambiare qualcosa inserendo forze freche, ma i nerazzurri controllano il resto della gara e portano a casa la vittoria.

Nei nerazzurri da sottolineare la grande prova di Dodò, risultato quasi imprendibile sulla mancina. Bene anche M’Vila, insuperabile a metà campo. Nei giallorossi De Rossi e Nainggolan instancabili, Iturbe sempre pericoloso con le sue progressioni, che però non sono bastate per garantire dei gol.

Il tabellino della gara:

Inter (3-5-2): Handanovic (dal 65′ Carrizo); Andreolli (dal 76′ Ranocchia), Vidic (dall’82’ Silvestre), Juan Jesus; Nagatomo (dal 76′ Mbaye), Jonathan (dal 65′ Kovacic), Kuzmanovic (dal 65′ Krhin), M’Vila (dal 65′ Guarin), Dodo (dal 65′ D’Ambrosio); Botta (dal 65′ Laxalt), Icardi (dall’82’ Bonazzoli). Allenatore: Walter Mazzarri

Roma (4-3-3): Skorupski; Florenzi (dal 78′ Balasa), Astori (dal 78′ Calabresi), Castan (dal 13′ Benatia, dal 72′ Romagnoli), Emanuelson (dal 61′ Cole); Pjanic (dal 61′ Ucan), De Rossi (dal 61′ Keita), Nainggolan (dal 78′ Paredes); Iturbe (dal 72′ Borriello), Destro (dal 61′ Totti), Ljajic (dal 72′ Sanabria). Allenatore: Rudi Garcia

Marcatori: 45+1′ Vidic (I), 68′ Nagatomo (I)

Ammoniti: Destro (R), Calabresi (R)

PARLANO I TECNICI – Al termine della gara disputata al “Lincoln Financial Field”, i due tecnici, Walter Mazzarri e Rudi Garcia, hanno commentato la gara in conferenza stampa. “Risultato che serve all’autostima della squadra – ha detto il tecnico nerazzurro -. Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare, bilancio soddisfacente. Vincere il torneo sarebbe meraviglioso. Dodò? Spirito giusto, se continuerà così avrà un grande futuro. Hernandez? Non parlo di mercato. Vidic sta confermando tutte le premesse”. Questo invece il pensiero di Garcia: “La colpa è di tutti, potevamo far girare più velocemente la palla. Il nostro gioco era facile da leggere oggi, l’Inter era ben organizzata”.

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *